questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Un 2014 da ‘Maestri’ per il cinema italiano

Anteprime, Attualità, Personaggi

02/01/2014

In attesa di buone notizie da Hollywood, con La grande bellezza che potrebbe rientrare nella cinquina della Notte delle stelle, il regista Sorrentino comincia a lavorare ad un nuovo: “In the future”. Titolo a parte nulla e' dato sapere di una pellicola annunciata da Medusa per il 2015, ne' se sarà girata in America come il primo film americano del regista, 'This must be The piace', ne' naturalmente sulla trama, anche perché -laconico come sempre- Sorrentino chiude le porte alle domande con un semplice: "Si, girerò il film ma non aggiungo altro...". Tutto perfettamente nello stile sorrentiniano, che negli anni ci ha abituati a poche sibilline parole, sempre al loro posto, contrappunto ideale di una filmografia che fa del controllo totale del mezzo espressivo, della lucidità e dell'inventiva una cifra distintiva ben precisa. Nel solco di questa linea espressiva si situa "La grande bellezza", film che ha diviso critica e pubblico nel nostro Paese, stregando la stampa internazionale fin dalla Première del Festival di Cannes. La tourne' nelle sale americane e' stata un buon viatico per i membri dell'Academy, che a breve dovranno decidere se l'onirico, felliniano, didascalico, evocativo - e chi più ne ha più ne metta - film di Sorrentino potrà far parte dell'ottantaseiesima edizione della 'Notte delle stelle', che come noto si svolgerà domenica 2 marzo 2014. Ma in attesa di statuette da L.A. tanti sono i Maestri attualmente a lavoro sul set, da Garrone a Bellocchio, da Vicari a Ozpetek, da Avati a Muccino, da Salvatores a Cristina Comencini fino a Verdone... Tra i primi ad arrivare in sala 'Allacciate le cinture', girato in Puglia, Ferzan Ozpetek. Nel cast di quella che è stata annunciata come una commedia sentimentale, Kasia Smutniak, l'ex tronista Francesco Arca e Filippo Scicchitano. Ancora un racconto di drammatica attualità per Daniele Vicari. Il regista di Diaz torna all'opera con una trasposizione del romanzo di Melania Mazzucco 'Limbo'. Nanni Moretti porterà in sala 'Mia Madre', protagonista Margherita Buy, che sarà accompagnata da Elena Cotta, reduce dalla Coppa Volpi a Venezia per Via Castellana Bandiera. Il film scritto da Moretti con Francesco Piccolo e Valia Santella racconta le tragicomiche disavventure di una cineasta impegnata (Margherita Buy), non in grado di cogliere la realtà che vorrebbe raccontare. La Buy sara' protagonista anche di 'Latin Lover' di Cristina Comencini. Il film racconta le vicende di cinque donne, figlie di cinque madri diverse, ma con un unico padre, un attore importante scomparso da dieci anni. Dopo i successi televisivi di 'Un matrimonio', l'infaticabile Pupi Avati dirige Riccardo Scamarcio Sharon Stone, Cristiana Capotondi e Giovanna Ralli in 'Un ragazzo d'oro', una storia ambientata nel mondo dell'editoria milanese. Anche Matteo Garrone e' in piena attivita' e sta preparando a Napoli 'Il Racconto dei racconti', rielaborazione de Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile. Scritta tra il 1634 e 1636 si tratta di una raccolta di 50 fiabe napoletane, raccontate da 10 narratrici in 5 giorni. Tradotta in italiano da Croce che la definì la più bella raccolta di fiabe popolari. Poco ancora si sa de 'La prigione di Bobbio', nuova fatica per il Maestro Marco Bellocchio, che racconterà la storia vera di una nobile costretta a farsi suora nel XVII secolo, che vive una passione d'amore e finisce in carcere. Con 'Fathers and Daughters' Gabriele Muccino dirige ancora una stella di Hollywood, Russell Crowe. Il film racconta di una difficile quanto appassionata relazione tra un padre e una figlia che vive lontana da lui a Manhattan da 25 anni. Una relazione resa difficile dalla perdita della moglie e da una successiva malattia mentale dell'uomo dalla quale la figlia si è ripresa soltanto allontanandosi da lui. Sempre tra la commedia e la riflessione sulla nostra società si muove Carlo Verdone, che in 'Sotto una buona stella' interpreta Federico Picchioni, broker invischiato nel crollo della società per cui lavora. Per l'uomo è vero disastro a cui si aggiunge il rapporto difficile con i due figli e con una moglie da cui è separato e che, a un certo punto, muore lasciandolo solo a reggere il peso della famiglia. Verdone troverà un supporto inaspettato da una impacciata vicina di casa, una 'tagliatrice di teste' piena di sensi di colpa, interpretata da Paola Cortellesi. Si stanno completando intanto a Cinecittà le riprese di 'Il ragazzo invisibile' del regista Premio Oscar Gabriele Salvatores. La pellicola, girata a Trieste, ha nel cast Valeria Golino e Fabrizio Bentivoglio e i giovani Ludovico Girardello, Noa Zatta e Riccardo Gasparini.

Scritto da Titta Digironimo
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA