questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Tutto Il CineMaxxi film per film

Attualità, Eventi

24/10/2013

Prosegue anche nel 2013 la  proficua collaborazione tra Festival di Roma e Museo Nazionale delle arti del XXI secolo. Il Maxxi offrira' infatti i suoi spazi per eventi, proiezioni e incontri che animeranno le giornate del Festival.

 

Tanti i film in concorso, tutti in prima mondiale, internazionale o europea. a cominciare da Atlas, opera prima di Antoine d'Agata, passando per Nepal forever di Aliona Polunina, e poi ancora Little Feet di Alexandre Rockwell e Jonathan Demme con il suo Fear of Falling, Birmingmeskij Ornament-2 di Andrey Silvestrov e Yuri Leiderman, oppure Il Nuovo testamento di Gesu' Cristo Secondo Giovanni, documentario di Joaquim Pinto, A Mae e o Mar di Goncalo Tocha, Rangbhoomi di Kamal Swaroop, El Rostro dell'argentino Gustavo Fonta'n, Thwara Zanj di Tariq Teguia sulla Primavera Araba, Orlando ferito di Vincent Dieutre e il documentario Parce que j'etais peintre del francese Christophe Cognet, singolare ipotesi di opere d'arte create segretamente nei campi di sterminio nazisti.

 

Per l'Italia Vincenzo Marra aprirà il concorso con L'Amministratore, storia vera di un amministratore di condominio nella Napoli dei giorni nostri, tra riunioni, clienti, vecchi e nuovi poveri.

Italiano anche  Hometown di Zimmer Frei, mentre si segnala il debutto di Elisabetta Sgarbi, che cambia registro e con Racconti d'amore si contendera' il premio CinemaXXI riservato ai lungometraggi. La Sgarbi e' inoltre autrice del documentario fuori concorso Quando i tedeschi non sapevano nuotare sulla Resistenza nel Polesine e nel Basso Ferrarese.

Fuori concorso anche l'opera di Riccardo Giacconi Chi ha lottato con l'angelo resta fosforescente, sulla vita della poetessa Maria Luisa Spaziani.

Appena aggiunti all'elenco anche un numero consistente di mediometraggi e cortometraggi, in lizza per il Premio CinemaXXI riservato ai film brevi. sintratta di Au-dela' des icebergs di Xavier Christiaens, Beautiful new bay area project di Kiyoshi Kurosawa, The buried alive videos di Roee Rosen, Ennui Ennui di Gabriel Abrantes, Gangster backstage di Teboho Edkins, Gli immacolati di Ronny Trocker, In the Woods di Harald Hund, That has been bothering me the whole time di Arash T. Riahi, Just like us di Jesse McLean, Lu di Yonfan, Makara di Prantik Basu, Moshishi dang he si wuya di Sun Xun, Silent minutes del francese Olivier Zabat, Still dissolution di Siegfried A. Fruhauf, Theatrum orbis terrarum di Salome' Lamas, Thing di Anouk Mer Clarq, Der Unfertige di Jan Soldat. Per l'Italia saranno invece in lizza Belva nera di Alessio Rigo de Righi e Matteo Zoppis, documentario sull'attore di B-movie Tony Scarf, specializzato nella cattura di... pantere metropolitane, Nato prematuro di Enzo Cei e Riverbero del progetto MyBossWas.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA