questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Tutto (ancora una volta) in una Notte -  Una Notte da Leoni 2

Attualità, Recensioni

24/05/2011

Più che di un sequel si dovrebbe parlare di un vero e proprio remake dell’originale di due anni fa. Con la differenza, tutt’altro che secondaria, derivata dall’ambientazione esotica in una Bangkok, ancora più ostile, rispetto a Las Vegas.

La storia prende le mosse dal matrimonio di Stu, il dentista del gruppo, con un’avvenente ragazza thailandese, figlia di un uomo d’affari locale decisamente contrario al matrimonio e che paragona pubblicamente il futuro genero ad un ‘piatto di riso bianco’.

I quattro amici dell’indimenticabile notte brava a Las Vegas partono alla volta della Thailandia dove, memori di quanto è accaduto solo qualche anno prima, fanno attenzione a qualsiasi cosa berranno prima del fatidico giorno del matrimonio.

Eppure, nonostante le precauzioni, l’indomani mattina si sveglieranno in un albergo squallido della città da dodici milioni di abitanti, con solo tre indizi a disposizione: un mignolo, una scimmia e Chao, il boss orientale, che avevamo conosciuto due anni fa e che, nel frattempo, è diventato amico via Internet di Alan, il morbido bambinone del gruppo che ha qualcosa da confessare agli altri.

Riusciranno i nostri eroi a ritrovare il sedicenne fratello della sposa senza scatenare le ire del futuro suocero e padre del ragazzo? Ce la faranno a tornare in tempo per vedere sposato e felice, Stu? Riusciranno a ricordare tutto quanto è accaduto in una notte brava, ancora più ‘estrema’ e ‘sexy’ rispetto a quella di due anni fa?

Una Notte da Leoni 2 diretto ancora una volta con intelligenza e lungimiranza da Todd Philips mantiene le aspettative di un sequel al livello dell’originale, sebbene la significativa aderenza del nuovo film alla trama dell’originale, limiti in maniera importante l’effetto sorpresa che non c’è. I fan del primo capitolo, dopo un po’, saranno in grado di prevedere gli sviluppi di una trama, comunque, divertente che sfrutta la perfetta amalgama dei personaggi per una storia ancora più politicamente scorretta e irriverente.

Molti i punti di contatto: il bambino del primo film diventa un monaco votato al silenzio nel secondo. La tigre lascia posto ad una scimmietta non meno pericolosa, così come la prostituta di cui si innamora Stu viene sostituita da un personaggio che ha un ‘impatto’ più ‘profondo’ nella vita del simpatico dentista dalla doppia personalità.

Per quanto, quindi, non sorprendente, Una notte da Leoni 2 è comunque una commedia riuscita che mantiene la stessa folle freschezza dell’originale, impreziosita dal cameo di Nick Cassavetes nei panni di uno scorbutico artista di tatuaggi e da Paul Giamatti in quelli di un misterioso imprenditore che obbliga il gruppo ad uno scambio.

Non manca il ritorno anche di qualche altro protagonista del primo film, ma questa, essendo una delle poche sorprese presenti in questa storia, è meglio essere lasciata al grande schermo, dove, è prevedibile, potrà arrivare di qui a poco una terza notte brava, visto che i personaggi interpretati da Bradley Cooper, Ed Helms e Zach Galifianakis hanno ancora molte possibilità per divertirci e, speriamo, tornare anche a sorprenderci.

 

 

 

Scritto da Marco Spagnoli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA