questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Tutti i vincitori della 66° edizione di Cannes: Palma d’Oro a La Vie d’Adèle - Chapitre 1 & 2

Attualità, Eventi

27/05/2013

La Giuria della 66° edizione del Festival di Cannes, Presieduta da Steven Spielberg, ha dato la Palma d’Oro al film che aveva ricevuto quasi all’unanimità applausi e consensi da parte della critica (vedi nostro articolo), ovvero il film diretto da Abdellatif Kechiche, La Vie d’Adèle  - Chapitre 1 & 2, durante la Cerimonia di chiusura che si è tenuta domenica 26 maggio. Audrey Tautou, madrina del Festival, ha chiamato al suo fianco Uma Thurman per consegnare al regista franco-tunisino la Palma d’Oro come Miglior Film tra i 20 in concorso.

Per quanto riguarda l’unico film italiano in concorso, La grande bellezza, di Paolo Sorrentino, niente da fare non ha ricevuto alcun riconoscimento mentre Grand Prix ai fratelli Coen per Inside Llewyn Davis, Premio della Giuria a Like Father, Like Son di Hirokazu Koreeda, Miglior Regia a Amat Escalante per Heli e Premio per la Miglior Sceneggiatura a Jia Zhang-ke per A Touch of Sin.

Sul fronte Migliore Attrice e Migliore Attore, ha vinto Bérénice Bejo (che abbiamo conosciuto con The Artist), protagonista di Le Passé di Asghar Farhadi (il regista di Una separazione), mentre Bruce Dern è stato premiato per la sua interpretazione in Nebraska, di Alexander Payne.

TUTTI I PREMIATI

PALMA D'ORO PER IL MIGLIOR FILM

Adèle Exarchopoulos, Léa Seydoux e Abdellatif Kechiche per La vie d'Adèle - Chapitre 1 & 2
(Le due attrici sono state incluse su richiesta della giuria)

GRAND PRIX

Ethan Coen e Joel Coen per Inside Llewyn Davis

PRIX DU JURY

Hirokazu Koreeda per Like Father, Like Son

MIGLIOR ATTRICE

Bérénice Bejo per Le Passé

MIGLIOR ATTORE

Bruce Dern per Nebraska

MIGLIOR REGIA

Amat Escalante per Heli

MIGLIOR SCENEGGIATURA

Jia Zhang-ke per A Touch of Sin

CAMÉRA D'OR

Anthony Chen per Ilo Ilo (film della sezione Quinzaine des Réalisateurs)


CORTOMETRAGGI - Palma d'Oro

Safe di Moon Byoung-gon

MENZIONE SPECIALE - Ex-aequo

HVALFJORDUR (Whale Valley / Le Fjord des Baleines) di Arnar GUDMUNDSSON
37°4 S di Adriano VALERIO

PREMIO 'UN CERTAIN REGARD'

Rithy Panh per The Missing Picture

UN CERTAIN REGARD - PRIX DE L’AVENIR

Ryan Coogler per Fruitvale Station

UN CERTAIN REGARD - A CERTAIN TALENT PRIZE

Diego Quemada-Diez per La jaula de oro
(A tutto il cast dl film)

UN CERTAIN REGARD - PREMIO PER LA REGIA

Alain Guiraudie per Stranger by the Lake

'UN CERTAIN REGARD' - PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA

Hany Abu-Assad per Omar

SEMAINE INTERNATIONALE DE LA CRITIQUE - GRAN PREMIO

Fabio Grassadonia e Antonio Piazza per Salvo

SEMAINE INTERNATIONALE DE LA CRITIQUE - GRAN PREMIO - MENZIONE SPECIALE

Agustin Toscano e Ezequiel Radusky per Los Dueños

SEMAINE INTERNATIONALE DE LA CRITIQUE - PREMIO SACD

Sébastien Pilote per The Dismantlement

SEMAINE INTERNATIONALE DE LA CRITIQUE - FRANCE 4 DISCOVERY AWARD

Fabio Grassadonia e Antonio Piazza per Salvo

QUINZAINE DES RÉALIZATEURS - ART CINEMA AWARD

Guillaume Gallienne per Les garçons et Guillaume, à table

QUINZAINE DES RÉALIZATEURS - PREMIO SACD

Guillaume Gallienne per Les garçons et Guillaume, à table

QUINZAINE DES RÉALIZATEURS - LABEL EUROPA CINEMAS

Clio Barnard per The Selfish Giant

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA