questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Tutta colpa del vulcano, effetti speciali e papere sul set

Attualità, Personaggi

03/06/2014

Il 5 Giugno il cinema francese ci regala un’altra commedia tenera e divertente, diretta da Alexandre Coffre e interpretata dal simpatico Dany Boon e Valérie Bonneton. Molti ricorderanno di come nell'aprile del 2010 l'eruzione del vulcano islandese Eyjafjallajökull coinvolse la quasi totalità del continente europeo, creando gravi disagi al traffico aereo e sconvolgendo i viaggi di migliaia di persone. Coffre si è ispirato a questo evento per il suo nuovo film, che racconta di una coppia di ex coniugi divorziati, che si incontrano nuovamente ad intraprendere un viaggio insiem. Devono raggiungere un piccolo villaggio in Grecia per assistere al matrimonio della figlia, ma il viaggio sarà un po’ movimentato e ricco di esilaranti imprevisti. 

Tutta Colpa del Vulcano è una commedia on the road, che ricorda le atmosfere e lo stile di Little Miss Sunshine o All’inseguimento della pietra verde, unendo una storia interessante e coinvolgente ad una buona dose di umorismo e una sceneggiatura dinamica e ricca di battute uniche e spassose. L’amore/odio che unisce Alain e Valérie come una versione francese di Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, è la base solida di un film in corsa contro il tempo, tra incontri e paesaggi lungo la strada che coinvolgono i protagonisti in un ritmo impeccabile e sostenuto. Il film alterna rocambolesche scene d’azione e momenti di commedia quasi intimista e le riprese si sono svolte nell’arco di dodici settimane in ben cinque paesi diversi tra Austria, Germania, Croazia etc… “Abbiamo girato nell’ingresso di un aeroporto, sulle piste di decollo, in luoghi estremamente sensibili difficili da ottenere e complicati da gestire in termini di sicurezza. Avevamo sempre un tempo limitatissimo per girare” ha raccontato il regista, aggiungendo che le scene d’azione e in interni sono state realizzate poi soprattutto in Belgio e in Francia. 

Il Direttore della Fotografia Pierre Correreau ha suggerito a Coffre di girare il film in Cinemascope, un formato adatto per rendere al meglio un film ricco di scene in spazi aperti, anche se da un lato era più scomodo utilizzare questo per le scene più intime. “Volevo un realismo un po’ estetizzato per fare una bella commedia” ha affermato Coffre. Nonostante la natura di pura commedia d'intrattenimento, infatti, in Tutta Colpa del Vulcano ci sono diversi effetti speciali e nel video qui sotto potete gustarvi la realizzazione di alcune delle scene più interessanti.

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA