questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Turbo: il blockbuster che non piace a Marchionne

Attualità, Personaggi

05/08/2013

Il titolo del film è piuttosto fuorviante, Turbo non si riferisce infatti ad una macchina da corsa, ma ad una lumaca. E non è nemmeno ironico, visto che la lumaca protagonista, nonostante la sua natura 'slow motion',  sogna veramente la velocità dei bolidi di Indianapolis. Con esiti trionfali, grazie ad un aiutino molto speciale da parte di una autentica macchina da corsa. Ed è proprio questo il motivo per cui Marchionne non vede di buon occhio questo nuovo film animato targato Dreamworks - già da qualche settimana nelle sale Usa e in uscita dal 19 agosto anche in Italia -, perché a compiere il miracolo su una lumaca di nome e di fatto trasformandola in un bolide da 300 km all'ora non è una Chrysler ma la rivale di sempre Chevrolet Camaro:  Turbo, infatti, riceve il dono della super-velocità proprio dopo aver incontrato una Camaro. Un dono che lo porterà fino alla 500 Miglia di Indianapolis, dove ancora una volta Chervrolet, assieme alla nostra lumaca,  è ben presente nella appassionante gara.


Ma in realtà quella di Chevrolet è soltanto una scelta strategica, visto che la casa automobilistica americana ha partecipato non solo alla campagna
pubblicitaria, ma ha anche realizzato una replica in scala reale della Camaro ZL1 presente nel film, in mostra in varie esposizioni automobilistiche e ovviamente alla 500 Miglia di Indianapolis 2013. Inoltre, sono stati proprio i designer Chevrolet a realizzare la versione animata della Camaro che si vede nel film, perché diventasse un “personaggio” simile alla vettura originale, ma con una generosa anima sportiva. Un personaggio che è stato ammirato alla premiere di New York a cui hanno partecipato i piloti Chevrolet vincitori della 500 Miglia di Indianapolis, Helio Castroneves e Tony Kanaan, oltre ai piloti di IndyCar Will Power e Ryan Hunter-Reay.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA