questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Tribeca Film Festival sempre più importante!

Attualità

30/04/2010

E’ iniziato il 21 aprile e finirà il due maggio la nona edizione del Tribeca Film Festival creato nel 2002 da Robert De Niro e dalla produttrice Jane Rosenthal con lo scopo di rivitalizzare il quartiere dopo l’attacco alle Torri Gemelle. Questa edizione è stata quella della conferma dell’importanza di questa manifestazione cinematografica come tra le più innovative al mondo. Intanto il direttore Geoff Gilmore che proviene dal Sundance Film Festival, ha apportato da quest’anno moltissime novità tutte improntate a coinvolgere i cittadini newyorkesi e anche quelli che non si trovano nella Grande Mela. Ad esempio collegandosi al sito www.tribecafilm.com si può vedere gratis i video di quello che è successo durante la giornata in streaming, e a pagamento i seminari, gli eventi, i red carpets e le visioni del migliore cinema indipendente dell’ultimo anno. Anche se l’apporto più importante è il supporto come distributori che il Festival fa per i film indipendenti che non ne hanno una, una vera rivoluzione. Il Tribeca che pullula di celebrities anche sotto questo aspetto è diverso dagli altri, in quanto, gli incontri con le star avvengono in una atmosfera di totale relax, per evitare una distanza tra gli attori e i registi e il pubblico che desidera incontrarli. In questa edizione si è potuto vedere il cortometraggio diretto dall’attrice Kristen Dunst così come la splendida modella – famosissima negli anni ’90 – Christy Turlington ha realizzato un documentario sui pericoli del parto in quattro diverse parti del mondo. Per dare un’idea di quale è la linea di questo Festival basta dare un’occhiata ai nomi scelti per la Giuria che dovranno scegliere il migliore lungometraggio narrativo tra dodici pellicole di diverse nazionalità, e sono: America Ferrera (Ugly Betty), Zach Braff (Scrubs), Jessica Alba, Selma Blair e la cantante Alicia Keys. Come già abbiamo scritto per l’Italia, anche se il regista è turco, Mine vaganti di Ferzan Ozpetek ha vinto il Premio Speciale della Giuria e ora uscirà sugli schermi americani. Oltre alla categoria di Miglior Film Narrativo i lungometraggi si contenderanno il premio per il Miglior Documentario e le menzioni dedicate ai Filmmakers Newyorkesi. Oltre al programma ufficiale sono previste proiezioni come l’ultimo capitolo di Shrek e vissero felici e contenti, la commedia romantica Letters to Juliet con protagonista Amanda Seyfried girata a Verona (il riferimento a Shakespeare è assolutamente voluto) e il documentario Freakonomics sulle follie della crisi economica. I biglietti sono andati sempre tutti esauriti, l’affluenza è impressionante anche solo tra le strade del quartiere che, in occasione della manifestazione, propongono spettacoli collaterali. Quindi complimenti a questa nuova politica culturale di De Niro e dei suoi collaboratori e occhio a quello che esce dal Tribeca Film Festival. Nella foto Naomi Watts e il marito Liev Schreiber durante le giornate di questa edizione 2010.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA