questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Training per un Principe

18/05/2010

Essere un eroe d’azione è un lavoro difficile. Divenirlo é ancora più arduo. Così quando Jake Gyllenhaal ha iniziato a prepararsi per interpretare il ruolo del principe Dastan nel film Prince of Persia: Le Sabbie del tempo, sapeva di dover rivolgersi ai più bravi allenatori disponibili.

“Lo sviluppo del personaggio all’inizio era fortemente incentrato sulla preparazione fisica”, indica Gyllenhaal “mettersi in forma e imparare il Parkour, misurarsi con la spada e acquisire la mentalità del guerriero.”

A questo punto entra in scena l’allenatore Simon Waterson, trentaseienne il quale ha un approccio al fitness inspirato da otto anni di servizio militare.

“Quello che volevo fare era creare una persona atletica – per le sue scene di azione, salti e per brandire le spade – che apparisse al tempo stesso davvero straordinaria.” Ma per Waterson questo non poteva bastare. “L’estetica non era vitale”, dice. “Sapevo che se si fosse addestrato, se avesse mangiato e dormito come un atleta, inevitabilmente avrebbe assunto un aspetto atletico.”

Waterson ha sviluppato un apposito programma di allenamento modulato sulla sceneggiatura del film. “L’approccio che ho avuto con l’addestramento di Jake era quello di ricreare quanto sarebbe successo durante la produzione del film. “Per esempio, sapevo che Jake doveva indossare molta armatura che é pesante e limita i movimenti, così gli ho fatto indossare una giacca di 20 libbre durante l’addestramento per simulare la sensazione di avere indosso l’armatura."

“Molte scene del film sono state girate nelle sabbie del Marocco” continua Waterson. “Così l’addestramento includeva lavorare nella sabbia." 

Waterson racconta di aver lavorato con Gyllenhaal due volte al giorno durante la preproduzione del film, facendolo correre al mattino e facendogli fare ginnastica la sera. E l’attore non ha abbandonato il suo addestramento una volta iniziata la produzione.

 “Gli allenamenti durante la produzione si dovevano tenere molto presto la mattina a causa dell’elevata temperatura in Marocco” indica l’allenatore.

 

Il Parkour è una disciplina fantastica che include il saltare molto in alto e tra le altre cose anche contro ai muri, richiede molto coraggio fisico. Il principe Dastan interpretato da Gyllenhaal è molto bravo nel Parkour. “Non c’è ragione di fare un film del genere se non sai fare queste acrobazie,” dice Gyllenhaal. “E’ stato tutto un allenamento funzionale, volevo riuscire a fare tutto ciò che mi veniva chiesto di fare. Così mi sono messo in testa di mettermi in forma nel miglior modo possibile facendo moltissime corse, addestramento Parkour, addestramento su pista e ippica.”

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA