questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Tim Burton al lavoro su Frankenweenie in 3D

Animazione, Attualità

02/07/2010

La conferma è arrivata dal Festival di Annecy dedicato all’animazione. Il grande Tim Burton rifarà il suo secondo film Frankenweenie – uscita prevista nella primavera del 2012 – in formato 3D. Si tratta del remake a pupazzi animati della pellicola del 1984, in cui si racconta la storia di Victor, ragazzo appassionato di film horror che, quando il suo cagnolino Sparky muore investito da una macchina, lo rianima con il ‘metodo Frankenstein’ e scatena le paure dell’intero vicinato. Burton che sa di chi contornarsi quando si mette al lavoro sta realizzando il film con l’aiuto di uno dei più grandi maestri dell’animazione Disney, Don Hahn.

Oscar Cosulich, direttore del Future Film Festival di Bologna, che ha incontrato Don Hahn ad Annecy, riporta sulle pagine di Il Mattino che il 55enne produttore Disney gli ha confermato: “Erano anni che proponevamo a Burton di dirigere un sequel di Nightmare Before Christmas per la regia di Henry Selick che vedeva Burton nella veste di produttore, la possibilità di tornare al controllo esclusivo sull’animazione, dal design dei personaggi alla regia, era davvero affascinante. Lo faremo con la storia di Victor che ha entusiasmato immediatamente il visionario Burton, sarà una avventura mozziafiato”.

Don Hahn è un produttore mitico dell’animazione Disney, il suo sogno è tornare alla vecchia animazione ma non si è di certo tirato indietro all’idea di lavorare in tridimensionale con Burton. I suoi film hanno cumulato ben 18 nomination all’Academy nel corso della sua carriera. Tra i suoi titoli più famosi La Bella e la Bestia del 1991 e Il Re Leone. La Bella e la Bestia, ad esempio, ha ottenuto ben sei nomination, con due Oscar vinti, compresa quella, unica per l’animazione, nella categoria miglior film, prima che anche ai lungometraggi animati fosse dedicato un Oscar specifico. Mentre Il Re Leone – sempre prodotto da Hahn – incassò oltre i 783 milioni di dollari al botteghino e rimane a tutt’oggi il miglior incasso Disney per un cartoon tradizionale, non in computer grafica.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA