questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Ti seduco con allegria

Attualità, Conferenze stampa

29/05/2014

 

Un Full Monty in rosa, con quattro ragazze di paese che spinte più da motivi economici che da fantasie di seduzione, si cimentano nell'avventura del burlesque. Ironia con un pizzico di seduzione e con una sfida  imprenditoriale  tuttaal femminile. L'ambiente dove si svolge Pane e burlesque è quello di un piccolo paese del sud dove la crisi ha costretto alla chiusura la locale fabbrica di ceramiche, e di conseguenza anche le altre attività del paese vanno a rotoli come la piccola merceria di Vincenzo (Leo) e sua moglie Matilde (Chiatti) in cui lavora pure la sarta Teresa (Andreozzi).  Fino all'arrivo di Mimì (Impacciatore), figlia del defunto proprietario della fabbrica chiusa - che, andata via dal pesino della Puglia vent'anni prima, si ripresenta, accompagnata dal suo gruppo di burlesque, per vendere le proprietà di famiglia. Fin qui tutto normale, o quasi. Senonché le sue dyvettes le ruberanno i soldi della vendita e Mimì si ritroverà senza un soldo. A quel punto convincerà le tre paesane - Matilde, Teresa e la sexy cameriera Viola (Rei) a mettere in piedi un nuovo spettacolo di burlesque. 

"Volevo fare una commedia al femminile sullo stile di Full Monty - spiega la regista esordiente Manuela Tempesta - ma allo stesso tempo mi ha sempre affascinato il mondo del burlesque, un mondo fashion e vintage che ha permesso alle donne di riappropriarsi del proprio corpo e dei segreti del fascino femminile. Volevo anche raccontare la crisi economica del sud italia, vista sempre con gli occhi di una donna". 

Tra accento francese e dialetto pugliese, la Mimì di Sabrina Impacciatore dà il vero tocco divertente al film. Si comporta come una diva, ostenta sicurezza. Il suo burlesque è condito di ironia. "Matilde è una donna dimessa nell'aspetto e nell'anima - dice Laura Chiatti che la interpreta nel film - con un'estrema devozione nei confronti del marito bigotto. Grazie al burlesque la sua evoluzione sarà incredibile". "Sicuramente - aggiunge - questo film dà un messaggio alle donne molto importante, perché la donna quando c'è bisogno di lottare tira fuori gli artigli".

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA