questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Thor è primo e Sole a Catinelle entra nella leggenda

Attualità, Box Office

25/11/2013

Come previsto Thor The Dark World vince la gara del week end, battendo il quarto week end di Sole a Catinelle. Una vittoria netta, ma probabilmente al di sotto delle aspettative. 3,6 milioni per il Principe di Asgard (media di 5400 euro per sala), che con gli incassi di mercoledì e le anteprime di martedì diventano 4,3, e 2,9 milioni per il quarto round di Checco Zalone, che sfiora la quota record di 48 milioni di euro. Ma come dice il proverbio tra i due litiganti il terzo gode, ed il terzo è Fuga di Cervelli di Paolo Ruffini che mette a segno un ottimo esordio da 1,9 milioni conquistando la più alta media per schermo di 5.500 euro. Tiene molto bene in quarta posizione la commedia con Enrico Brignano ed Ambra Angiolini Stai Lontana da me che con il milione di questo secondo week end sfiora i 3 milioni in undici giorni. Quinta piazza per Planes, che al terzo week end sembrano già in fase di atterraggio con un totale di 3,3 milioni di euro. Non se la passa tanto bene nemmeno L'Ultima ruota del carro di Giovanni Veronesi che al secondo week end scende in sesta posizione con 481mila euro (media di 1600 euro per copia) per un totale di 1,5 milioni. Settima posizione per Jobs che non fa giustizia al suo ispiratore e in undici giorni supera 1,2 milioni di euro, seguito in ottava posizione dalla new entry In Solitario che in quattro giorni porta a casa un deboluccio incasso di 323mila euro (media 1800 euro). Poi, dopo una nona posizione senza infamia e senza lode di Venere in Pelliccia di Polanski (773mila euro in undici giorni), chiude la top ten Il Passato di Asghar Farhadi, il regista di Una Separazione, che non brilla con 174mila euro in poco più di 50 sale, alla media di circa 3mila euro per copia. Non brillano nemmeno gli altri esordienti, fuori della top ten, a cominciare da Il Terzo tempo, tredicesimo con circa 100mila euro ad una media, la peggiore, di 550 euro per sala, seguito in diciassttesima posizione dal cartone L'Arte della Felicità con 35mila euro ed una media di circa 1500 euro. In diciannovesima posizione Alla Ricerca di Jane segna la seconda peggiore media per schermo di 570 euro  mentre il cinese Il Tocco del peccato, uscito in sole 13 sale registra una media di 1800 euro con un incasso di 24mila. 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA