questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

This must be the Place, adesso si punta agli Oscar

Attualità, Personaggi

23/05/2011

"La delusione è forte ed è inutile negarla, ma siamo consapevoli di aver fatto un grande film, che ha avuto dieci minuti di applausi e tante recensioni positive che hanno sottolineato il talento libero e originale di Paolo. Purtroppo in una competizione entrano in gioco diversi fattori". A parlare è Giampaolo Letta, Amministratore Delegato di Medusa e co-produttore di This Must be the place. L'oggetto della dichiarazione è ovviamente l'assegnazione dei premi durante l'edizione numero 64 di questo Festival di Cannes appena concluso. Applaudito da pubblico e critica il film di Paolo Sorrentino però ha portato a casa solo il Premio Ecumenico, mentre a trionfare è stato Terrence Malick con il suo Tree of Life. E' comunque positiva l'accoglienza che la pellicola ha avuto durante la kermesse, tanto da far puntare in alto. Letta ha infatti ribadito l'interesse del mercato italiano per il film dichiarando inoltre:"Ci batteremo per la candidatura italiana agli Oscar 2012".

Sicuramente la presenza nel cast di un attore come Sean Penn fa ben sperare. A fare eco a Letta è Domenico Procacci, anche lui a Cannes come co-produttore di Habemus Papam e rammaricato dei mancati premi ad entrambi i film: "Ai festival l'atteggiamento giusto è concentrarsi su ciò che è succede, come viene recepito un film, se viene preso in distribuzione all'estero, e noi l'abbiamo venduto a più di 36 Paesi, dall'Australia a Taiwan.Il verdetto della giuria è frutto di dinamiche difficili da poter indovinare, se alla fine cambi uno o due componenti della giuria cambiano tutti i premi".

Girato in lingua inglese tra Dublino e gli Stati Uniti il film vede nel cast anche Frances McDormand e Judd Hirsch: Cheyenne, rock star ritirato dalle scene, parte alla ricerca del persecutore di suo padre, un ex criminale nazista, Nel cuore dell’America, inizia così il viaggio che cambierà la sua vita e conoscerà un 'cacciatore di nazisti', pronto ad aiutarlo...

Per girare questa pellicola Penn ha interrotto l'anno sabbatico presosi dopo il premio Oscar per il bellissimo Milk. In Italia la pellicola arriverà ad Ottobre.

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA