questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

The Vampire diaries, Julie Plec parla della quarta stagione

Attualità, Interviste, Personaggi, Serie TV

08/10/2012

Amata e odiata per i colpi di scena che propone ad ogni episodio. Lei è Julie Plec, creatrice e produttrice esecutiva di The Vampire diaries, che ormai da quattro anni, porta avanti con la collaborazione di uno degli sceneggiatori più amati d'America Kevin Williamson. Ora che la nuova serie delle vicende dei vampiri di Mystic Falls sta per iniziare negli Usa (da noi è in corso la terza), l'attenzione è tutta catalizzata anche sulla Plec. Naturalmente quello che i fan si chiedono è come la nuova condizione della protagonista Elena si rifletterà sull'eterno triangolo con i fratelli vampiri Stefan e Damon.

Hollywood reporter ha visto in anteprima i primi due episodi della stagione quattro, che andranno in onda l'11 Ottobre e per l'occasione ha intervistato la Plec. Non proseguite se non volete incappare in fastidiosi spoiler. (traduzione a cura della redazione).

Elena sta attraversando alcuni cambiamenti.."Si esatto. Diciamo che non si sta ancora divertendo molto".

Ora che Elena deve esplorare il suo nuovo modo di essere un vampiro, questo la porterà ad aprire la sua mente? "Elena diventa un vampiro, in un certo senso, è il risveglio di una persona che è in procinto di passare attraverso un sacco di cambiamenti - alcuni per il meglio altri per il peggio, alcuni verso l'oscurità ed altri verso la luce. In tutto questo, lei sta per evolvere come persona e le sue relazioni si evolveranno di conseguenza. Non posso dire molto al di là del fatto che si tratta di un viaggio per lei, di un adolescente che cresce fino a una maturità davvero tragica. Si cambia molto in quegli anni e si cambia in base a ciò che vogliamo dalla vita, è una continua evoluzione.

E 'corretto dire che Elena si trova in uno stato di limbo, per mancanza di un termine migliore, almeno per il momento? "Sicuramente. E 'in un limbo, in quanto ha bisogno di tempo per capire come vivere. Il problema è che le due persone che sono proprio lì al suo fianco, nelle forme di Stefan e Damon hanno un punto di vista molto diverso su come dovrebbe adattarsi. Stefan, giustamente, ha il terrore che farà male a qualcuno e che non sarà in grado di affrontare di aver ferito una persona così ha intenzione di fare tutto quanto in suo potere per impedirle di trovarsi in quella situazione. Damon, anche giustamente, è convinto che è inevitabile che i vampiri facciano del male alle persone, e vuole 'strappare il cerotto', come dice nel secondo episodio, e lasciarlo sanguinare. Sarà difficile per Elena perché riceve consigli diversi dalle due persone a cui tiene più al mondo".

Entro la fine del secondo episodio, ci sono indizi che mostrano Elena a metà tra la 'via Stefan' e la 'via Damon' nell'essere un vampiro. Si verificherà nel futuro una situazione che la porterà a scegliere? "Ogni volta che pensa di aver superato l'ostacolo più recente, accade qualcosa che la fa tornare indietro. A volte pensa 'posso farlo alla maniera di Stefan' e ha una sorta di battuta d'arresto, e poi abbraccia il punto di vista di Damon ed ha un'altra battuta d'arresto. E' un andare avanti ed indietro su che tipo di persona è adesso che è un vampiro, come sopravvive e se sopravviverà a questo".

Il continuo avanti e indietro tra Elena ed i fratelli è un triangolo che va avanti per tutta la serie. Quali saranno le conseguenze all'interno del trio? "E' una nuova Elena ed un giorno nuovo. Si tratta di una dinamica differente tra loro tre in particolare. Alcune persone dovranno guardare e aspettare".

Prima dell'incidente di Elena nel finale di stagione, lei ha scelto Stefan, e presto nella quarta stagione, prenderà una decisione riguardo con chi legarsi romanticamente. In che modo la sua scelta influirà sugli episodi futuri e che cosa significa questo per l'altro Salvatore? "Se in nostri fan hanno imparato a guardare lo show fin dall'inizio, sanno che le cose sono sempre in movimento, in continua evoluzione, e le relazioni sono sempre in crescita. Quello che è così oggi può non esserlo più tra due episodi o dieci episodi, o può tornare a essere così tra dieci episodi più tardi. Fa tutto parte del momento in cui si trovano questi personaggi cosa stanno passando nella loro vita e qual'è l'obiettivo principale per loro in quel momento".

Il secondo episodio è caratterizzato da un omaggio ai personaggi che si sono avvicendati, e con un momento molto rivelatore e umano per Damon. Come mai sono stati inclusi questi eventi? "E 'stato il nostro modo di salutare tutti quelli che non sono più nello show, non solo il personaggio Alaric, che abbiamo voluto assicurarci venisse salutato nel modo giusto prima di addentrarci nelle nuove storie. Inoltre, per dare un momento ad Elena per poter dire addio alla sua vita umana, per piangere se stessa. Nel ricordare tutte le persone che hanno perso, i personaggi sono in grado di far uscire il loro dolore, trattare con esso e andare avanti".

In questo momento è stato anche ricordato che Damon non ha molti amici. Quanto arriverà vicino ad avere un'altra amicizia ricca come quella che aveva con Alaric? "E'molto importante per noi che Damon abbia una forte connessione con qualcuno. La domanda di quest'anno è: chi sarà? Sarà in grado di rafforzare il rapporto con il fratello? Sarà in grado di trovare un nuovo gregario, un nuovo sostituto nella squadra del bourbon? Sarà Elena questa persona o qualcuno che non ci si aspetterebbe? Sta cercando di mascherarlo, ma si sente un po 'solo".

I primi due episodi avevano la loro giusta dose di momenti torci-budella. Quanti altri dobbiamo aspettarcene? "Momenti emozionanti? Oh Dio, sempre. Non dovrebbe mai esserci un episodio che non ti colpisce al cuore. Questo è il mondo in cui ci piace operare, profondo, profondo dolore, grande amore, e lacrime. Questa stagione è molto emotiva e oscura e luminosa allo stesso tempo. I nostri personaggi ne passerano di tutti i colori. Elena, in particolare, sarà davvero davanti a scenari molto complicati ed oscuri e dovrà essere veramente forte".

Che cosa è la più grande sfida che dovrà affrontare? "Quello di non diventare la profezia di un vampiro che prende una vita".

A Matt (Zach Roerig) è stata risparmiata la vita nel finale, e ne pagherà il prezzo più avanti con Elena.Che altro dobbiamo aspettarci per lui? Matt sarà l'eroe umano in questa stagione, sicuramente all'inizio. Ha il compito di guadagnarsi il fatto che lui è ancora vivo. E 'una sfida che vuole affrontare a. A livello di romanticismo, è felicemente single al momento considerato che la sua corteggiatrice più aggressiva è Rebekah (Claire Holt), che non riesce a perdonare per averlo mandato fuori strada".

Ci saranno altri episodi flashback più avanti? "Abbiamo un flashback nell'episodio quattro, un altro nell'episodio otto e sono sicura che un altro ci sarà prima che la stagione finisca".

Fonte: Hollywood reporter

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA