questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

The Twilight Saga: Breaking Dawn, negli Usa sarà vietato ai minori di 13 anni

Attualità

21/09/2011

C’era da aspettarselo: la mannaia della censura statunitense non avrebbe mai potuto accettare le scene contenute all’interno di The Twilight Saga: Breaking Dawn. Nei mesi scorsi era stato infatti anticipato che la pellicola conclusiva della storia avrebbe contenuto diversi momenti molto forti. Il regista Bill Condon aveva recentemente dichiarato che però tutto il girato non avrebbe turbato troppo gli spettatori, ma questo non deve essere bastato: il film negli Usa ha infatti ottenuto un rating PG-13 (parents strongly cautioned), ovvero divieto ai minori di 13 anni.

Il motivo, come riportano alcuni siti specializzati, risiederebbe nelle “immagini inquietanti, violenza, scene di nudo e sesso”, probabilmente riferendosi alla luna di miele e forse al parto di Bella. E’ improbabile che la pellicola possa ottenere lo stesso trattamento anche da noi, generalmente molto meno fiscali rispetto agli Usa (ed essendo abituati ai precedenti capitoli della saga, siamo certi che i contenuti non siano così forti).

Una notizia che però renderà felici i fan italiani, è la presenza di Jacksone Rathborne /Jasper e di Nikki Reed/Rosalie durante un evento organizzato da Alice nella città al Festival di Roma 2011, al via il 28 Ottobre. I due incontreranno il pubblico e leggeranno alcuni passi dal libro omonimo di Stephenye Meyer.

La prima parte del film diretto da Bill Condon, sarà nelle sale il 16 Novembre.

 

 

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA