questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

The tree of life: a dritto o a rovescio?

Attualità

08/06/2011

E' successo al Lumière di Bologna, storica sala d'essai che ha cresciuto generazioni di cinefili, e che ovviamente non poteva non programmare The tree of life, il film che ha vinto la Palma d'Oro al Festival di Cannes. Ma purtroppo le proiezioni del Lumière erano piuttosto anomale. Per un errore nella numerazione delle due parti della copia del film, e per una piuttosto scarsa attenzione del proiezionista e del responsabile della sala, le proiezioni sono state fatte a rulli invertiti, ovvero con la seconda parte come inizio e la prima come fine. Ma la cosa che rende ancora più incredibile la vicenda è che la proiezione andata avanti per ben nove giorni. Non stiamo parlando di Nuovo Cinema Paradiso, ma di una sala storica che dovrebbe rappresentare la cultura cinematografica, e che, come tutte le sale, ha la responsabilità oggettiva nei confronti del pubblico di mostrare integralmente la pellicola programmata. Quindi almeno come gesto simbolico dovrebbe rimborsare i soldi agli spettatori beffati.

Ma cosa meritano gli spettatori del Lumière che per ben nove giorni hanno assistito alla proiezione della Palma d'Oro di Cannes vedendo prima la seconda parte del film e poi la prima? Una medaglia, per la pazienza, o una scomunica, per non aver imparato la lezione di non fidarsi mai, nemmeno di un tempio del cinema?

Per favore non ditelo a Malick, potrebbe rimandare di altri venti anni la prossima pellicola.

Scritto da Piero Cinelli
Tag: non vi sono tags per questo articolo
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA