questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

The Millionaire risparmia?

28/01/2009

Gli indiani non mollano. Dopo le prime generiche accuse, alla Gasparri, nei confronti di The Millionaire di Danny Boyle, di aver dato un'immagine negativa della società indiana, e dopo aver contestato il titolo originale "Slumdog Millionaire" considerato offensivo, a causa della parola slumdog (cane dei bassifondi), adesso da Mumbai arrivano altre rivendicazioni contro il film candidato a 10 Oscar, che smentirebbero la 'favola bella' del bravo regista britannico che arriva a Mumbai, 'pesca' due ragazzini dagli slums della metropoli e li scrittura per il suo film, lasciando loro a fine riprese, oltre ai soldi del cachet, un fondo fiduciario che avrebbe permesso ai due 'fortunati' di studiare fino al compimento dei 18 anni. Ma Azharuddin Ismaile e Rubina Ali, otto anni a testa, che nella pellicola- rivelazione dell'anno interpretano la parte del fratello e dell'amichetta del protagonista da piccoli, smentiscono categoricamente questa versione, dichiarando di aver ricevuto in tutto (per tutti e due) 2.200 sterline per il loro lavoro durato un anno, e nessuna iscrizione scolastica. E di essere già tornati negli slums da dove erano venuti, senza soldi e senza speranze, come li descrive molto bene il film.

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA