questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

The Interview: record di incassi online e in Vod

Attualità, Box Office

07/01/2015

Il film più controverso degli ultimi anni, al centro di un attacco informatico senza precedenti e di una querelle internazionale tra Stati Uniti e Corea del Nord, ha registrato un incasso record di 31 milioni di dollari tra streaming on-line e video-on-demand. Lo ha riferito la Sony Pictures Entertainment. Gli incassi online e in Vod hanno surclassato quelli in sala dove il film ha realizzato 5 milioni di dollari, per un totale di $ 36 milioni, decisamente al di sotto del costo del film valutato tra produzione e commercializzazione in 75 milioni, ma sicuramente molto meno drammatico rispetto alla perdita secca che si sarebbe verificata se il film non fosse uscito.

Il film come noto è una spy-comedy grottesca con al centro due improbabili conduttori televisivi con il compito di assassinare Kim Jong-un, il dittatore della Corea del Nord. La trama avrebbe ispirato un attacco cibernetico cpntro la Sony Pictures da parte della Corea del Nord con conseguenti minacce di attentati se il film fosse uscito nei cinema. Cosa che aveva provocato la cancellazione dell’uscita del film da parte della Sony Pictures. Decisione che a sua volta, dopo che l’Fbi aveva confermato i sospetti che dietro l’attacco alla Sony c’era proprio la Nord Corea, era stata criticata dal Presidente Obama, provocando un ripensamento da parte della Sony con la decisione di uscire col film in contemporanea  online e in sala. Decisione che a sua volta aveva provocato una reazione da parte degli esercenti che solo in minima parte hanno aderito alla  proposta di programmare il film in contemporanea con il Vod e con l’on-line.  

Inizialmente, il film era disponibile solo su YouTube, Google Play e Microsoft Xbox, poi si è aggiunta Apple e la sua piattaforma iTunes ed infine dopo alcuni giorni si sono uniti i canali satellitari e via cavo  Comcast, Time Warner Cable, DirecTV; Verizon FiOS, Cablevision e Dish

The interview ad oggi è il film di maggior incasso ‘digitale’, di gran lunga superiore ad alcuni film indipendenti che avevano puntato sul digitale come ad esempio "Snowpiercer" (8,2 milioni di dollari), "Arbitrage" ($ 14 milioni) e "Bachelorette" (8,2 milioni dollari), e rappresenta il primo esperimento di questo tipo da parte di una major. 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA