questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

The Avengers, chi è Nick Fury?

Attualità, Personaggi

10/04/2012

È la spia più grande del mondo, un agente infaticabile, apparentemente immortale che si batte per la libertà, ma che preferisce lavorare dietro le quinte, evitando i riflettori. Vanta un’indiscussa attitudine al comando e contatti ai massimi livelli in tutto il mondo. È stato malmenato, drogato, ha subito il lavaggio del cervello ed è stato oggetto di atti di bullismo, ma non ha mai rinunciato a lottare per ciò in cui crede. È Nick Fury, interpretato in The Avengers da Samuel L. Jackson.

Il personaggio ha sempre garantito la continuità all'interno delle pellicole Marvel, facendo da filo conduttore tra Iron Man, Captain America, e Thor, insieme al fidato agente Coulson.

Per quasi 50 anni ha affrontato pericoli di tutti i tipi, prima quando combatteva al fronte nella seconda guerra mondiale, e in seguito quando ha assunto il comando dello S.H.I.E.L.D., un’organizzazione militare segreta. Queste esperienze lo hanno imposto come una figura chiave della Marvel, una forza galvanizzante al fianco dei supereroi che si battono contro criminali, alieni, mutanti e divinità. Grazie ad un siero sperimentale chiamato Infinity Formula, che gli regala un’eterna giovinezza, è uno dei pochissimi eroi Marvel a non possedere poteri naturali, ciononostante riesce a tenere testa a chiunque, eroi e criminali.

Si è fatto le ossa tra le dure strade di Hell’s Kitchen, nei bassifondi di New York, un luogo che sfigura persino davanti alle trincee della Seconda Guerra Mondiale, riuscendo a diventare un sergente dell’esercito statunitense, nonché capo degli Howling Commandos, un gruppo di spietati combattenti, protagonisti e vincitori di tante battaglie, sia in Europa che nel Pacifico. Subito dopo la guerra, i grandi capi lo hanno collocato all’interno dell’agenzia che ha preceduto la CIA, l’Ufficio dei Servizi Strategici OSS.

Dall’OSS, Fury è passato alla CIA, dove ha acquisito una discreta esperienza in fatto di spie e di operazioni segrete. “E’ un uomo comune ma la sua forza lo rende pari ai supersoldati e agli dei asgardiani che popolano il suo mondo - osserva Tom Brevoort, il vice presidente dell’editoria della Marvel - E’ un soldato della vecchia generazione che ora ha assunto il ruolo di leader moderno. Nel panorama dello spionaggio internazionale, Nick incarna un uomo concreto, tutto d’un pezzo, sempre pronto a combattere: in pratica, l’antitesi di James Bond. E ha una bellissima benda su un occhio!”

Dopo il breve incarico presso la C.I.A., Fury è diventato il capo dell’organizzazione militare segreta S.H.I.E.L.D., un ruolo che gli ha consentito di allacciare rapporti con quasi tutti i supereroi dell’Universo Marvel. “Mi piace l’idea che Stan e Jack abbiano prelevato il personaggio dal contesto della seconda guerra mondiale per dargli un’altra vita, dopo la guerra - spiega Howard Chaykin, che si è occupato della storia e dei disegni di Fury per quasi 30 anni - Questo personaggio ha avuto una vita interessante. E’ un uomo comune cresciuto nel Lower East Side di New York, e che si è fatto valere a forza di calci e pugni, per arrivare fin qui”.

“Nick Fury ultimamente è l’uomo che assegna ai supereroi le loro missioni - spiega l’editore della Marvel - Tuttavia mi piaceva molto la versione di Nick che va in missione. Mi piace di più quando si mette in gioco in prima persona rispetto a quando si limita a comandare”.

Nella nostra gallery, le immagini dedicate al personaggio!

 

 

 

 

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA