questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Ted, l’Orsacchiotto che fa impazzire l’America!

Attualità, Interviste

03/07/2012

E' un film piuttosto anomalo, Ted, una di quelle pellicole che i distributori, soprattutto quelli non americani, non sanno bene come gestire. Negli Usa però sì perché Ted che è un orsacchiotto parlante di proprietà del personaggio interpretato da Mark Wahlberg – al quale è stato regalato da piccolo – sta avendo un enorme successo di pubblico, di critica, di incassi ma, soprattutto, di popolarità.

 

Oltre 54 milioni di dollari nel weekend che è uscito e una vera e propria mania con tanto di genitori che ora si ritrovano tirati per i vestiti dai loro figli che vogliono un 'teddy bear', una copia di Ted in versione peluche, come è lui nel film.

 

Ma dove sta la ragione di questa sorpresa? Nel fatto che Ted è una commedia molto scorretta, infatti ha un divieto piuttosto severo 'Restricted', perché il nostro amichetto che sembra tanto tenero e carino è una fogna di parolacce, beve come una spugna e non disdegna di usare qualche droga. Oltre ad avere una vera mania per il sesso, chiaramente. Ora, quando Mark/John Bennett era piccolo anche l'orsacchiotto lo era e le cose erano diverse, ora è un uomo, è fidanzato con Lori/Mila Kunis, che ovviamente, non sopporta questo intruso che puntualmente si intrufola tra le loro lenzuola.

 

Ma Ted è anche un vero amico per John, tra di loro c'è una grande intesa e, in fondo, l'uomo nonostante la difficoltà di vivere con un 'soggetto' del genere non ha nessuna intenzione di liberarsene, sono cresciuti insieme...

 

Alla regia e sceneggiatura di Ted c'è Seth MacFarlane che firma il suo debutto nel lungometraggio ma che da molti anni lavora in televisione, in particolare nelle serie animate, ed è il papà dei Griffin!

 

Mark Wahlberg che vedremo a luglio nel thriller Contraband, ha rilasciato interviste ai giornalisti americani, affermando che, a suo avviso: “la popolarità del film proviene dal fatto che ogni uomo resta un ragazzo nel cuore e non dimentica il suo 'teddy bear'. Se questo, poi, come avviene nel film, gli rivela le sue inibizioni, paure, incertezze, sicurezze, potenzialità del carattere... ebbene, resta il suo migliore amico”.

 

Avevo terminato con tanti riconoscimenti Fighter, un film da me anche prodotto, e girato poi il faticoso thriller Contraband a New Orleans e volevo una cosa diversa, una commedia, e quando mi hanno proposto Ted ho pensato di averla trovata. Malgrado il surreale protagonista, è realista in tutto e ricca di humour. Certo Mila Kunis non lo sopporta quando si intromette sempre nella mia vita, ma spesso accade questo anche con amici che le mogli vedono con diffidenza oppure con le motociclette. Ted non ha quattro ruote, ma sa anche ballare, cantare sotto la doccia, tenere compagnia e, vi posso assicurare, è stato un autentico e ottimo partner. Il film approfondisce anche il bisogno di amicizie virili, in modo diverso da Hangover (Una notte da leoni n.d.r.), e la voce americana di Ted, ossia quella di Seth MacFarlane, ci ha molto aiutato”, ha concluso Wahlberg.

 

Difficile sarà per i Paesi, come il nostro che hanno il doppiaggio, riuscire a star dietro ai giochi di parole e alle canzoncine demenziali che Ted si inventa, visto lo slang che usa...

 

In Italia Ted uscirà il 5 ottobre 2012 per Universal Pictures!

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA