questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Tartarughe Ninja, dalla serie animata al film

Animazione, Attualità, Personaggi

11/09/2014

Un’icona dell’ amata cultura pop degli anni ’80 sta per tornare sul grande schermo con Tartarughe Ninja - Il Film, il prossimo 18 settembre. Anche se è stato il fumetto a dare il via al franchise, la serie animata ha aggiunto qualcosa in più alla mitologia di base di questo prodotto, e i film precedenti hanno visto i mutanti impegnati anche nelle arti marziali in live-action. Come di solito accade con i remake e le rivisitazioni di franchise amati, la notizia di un reboot in chiave moderna ha diviso i numerosi fans, ma la produzione sembra essere rimasta fedele al prodotto originale, senza sconvolgere troppo i vari dettagli della storia e dei personaggi. Vediamo insieme alcune curiosità che saltano fuori nel confronto tra l’originale serie animata e il film in arrivo sul grande schermo, tenendo conto anche di alcuni dettagli che solo i fans più appassionati possono conoscere.

APRIL IN GIALLO

L’intrepida reporter April O’ Neil nel film ha il volto della bella Megan Fox, e ha mantenuto il guardaroba giallo caratteristico del personaggio originale. La tuta gialla del cartone animato è stata adattata ad un impermeabile giallo nei film precedenti live-action, mentre la versione di Megan Fox mantiene viva la tradizione attraverso una giacca di pelle gialla e il colore dei capelli verso il rosso.

BURNE THOMPSON

Non tutti i richiami del materiale di base sono facile da individuare come l'abbigliamento o il colore, ma l'editor prepotente di April O'Neil subisce un po’ di ristrutturazione. Infatti Burne Thompson di Canale 6 è stato creato per dare un altro antagonista occasionale alle Tartarughe nel cartone animato del 1987, ma nel film il personaggio viene trasformato in Bernadette Thompson, interpretato da Whoopi Goldberg.

JIM McNAUGHTON

L'improvvisa apparizione di Taran Killam, parte del cast di Saturday Night Live nella studio di Canale 6 probabilmente ha preso molti di sorpresa, ma è il personaggio che riesce a catturare l'attenzione solo dei fan più devoti. Jim McNaughton è un collega della O'Neil del fumetto del 1986.

KARAI

Anche se le responsabilità di Karai (Minae Noji) come il tenente di cattivo principale di Shredder può sembrare che il membro dell’alto rango Foot Clan possa essere molto più importante di quanto sembri. In passato, Karai è stata scritta come la figlia o nipote dell’ iconico villain delle Tartarughe Ninja. Mentre la versione cinematografica non prevede la sua armatura, ma mantiene la sfumatura di rosso nei capelli.

TCRI CANISTER

Il nuovo film pone le origini live-action di Splinter e delle Tartarughe in linea con quelle dei fumetti originali, come soggetti mutati esposti ad una ‘melma’. L’ acronimo di Techno Cosmic Research Institute (TCRI) è stato cambiato in TGRI (Techno globale) per Teenage Mutant Ninja Turtles II: The Secret of the Ooze, dato le sue origini non sono aliene in quella storia. Ma nel nuovo reboot, la bomboletta iconica e le sue iniziali originali rimangono intatte.

ALIENI? CHE STUPIDAGGINE

Non si può dire che la troupe del film non abbia senso dell'umorismo. Dopo che il produttore Michael Bay si è cacciato nei guai con i fan interpretando erroneamente le origini aliene della melma, e sostenendo che le nuove Tartarughe sarebbero una razza aliena, tutti si sono affrettati a correggerlo. Le tartarughe sono ancora una volta mutanti (da una melma aliena), ma Vernon Fenwick (Will Arnett) fa lo stesso errore. April è veloce a correggerlo, spiegando che dedurre che essi sono alieni è "stupido".

BAXTER STOCKMAN

Nei fumetti, Baxter è l'inventore dei Mousers robotici, che lo portano a diventare un rapinatore di banche, e dopo un androide pericoloso. Nel cartone animato, è il più famoso conosciuto per la sua strana trasformazione in un ibrido umano / volante. Il ruolo del personaggio in futuro è un mistero, ma Stockman è comparso nel film, interpretato da K. Todd Freeman, in un breve flashback per l'esperimento che ha creato le Tartarughe.

ULTROM

La razza aliena conosciuta come Utrom non può essere nota a tutti i fan, ma i piccoli esseri rosa (simile a un cervello umano con gli occhi e la bocca) svolgono un ruolo importante nella mitologia delle Tartarughe, dal momento che sono la fonte del mutageno alieno che ha creato sia Splinter che le tartarughe. Il famoso villain del fumetto Krang non è di solito considerato un vero Utrom, ma i registi stanno già pensando a potenziali storie sulla Dimension X per film futuri.

MIYAMOTO USAGI

Quando Eric Sacks si è reso conto per la prima volta del successo del Progetto Rinascimentale è rimasto scioccato, sostenendo che lo studio aveva inizialmente pianificato di “utilizzare conigli”. Mentre gli spettatori ci hanno messo un secondo ad immaginare (e desiderare) un gruppo di adolescenti conigli ninja mutanti, essi hanno preso come riferimento diretto Miyamoto Usagi, la star della serie a fumetti Usagi Yojimbo (letteralmente "coniglio Bodyguard"). Nel suo fumetto, da un'idea di Stan Sakai è definito il ruolo di ronin giapponese (un samurai senza padrone), non il suo aspetto animale, ma un certo numero di incroci tra Usagi e le tartarughe che sono stati sempre legato ai guerrieri animali antropomorfizzati nella mente di molti.

ARMI DI DONATELLO

La ricchezza della tecnologia di Donatello gli dà un buon vantaggio nell’ analisi del campo di battaglia, un insieme di oggetti strani, ma il regista Jonathan Liebesman ha confermato che il suo arsenale comprende anche un omaggio alle Ninja Turtles dei videogiochi del passato:  “Vi dirò quello che ho progettato, ma non credo sia permesso il product placement. C'è un controller del Nintendo sul suo braccio. Un aspirapolvere sul retro. Un pannello solare sulla schiena per alimentare tutta la sua roba. Originariamente ho voluto una Xbox sulla schiena come una sorta di CPU che alimenta tutto” ha detto.

CONCLUSIONE

Queste sono tutte le curiosità e novità del franchise, che abbiamo notato confrontando fumetti, cartoni animati e film, ma se avete in mente qualcosa che ci è sfuggito, condividetelo con noi anche sui nostri social. Grazie

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA