questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Sulla strada degli Oscar

15/09/2008
Per i bookmakers i Coen hanno già vinto con Non è un paese per vecchi nella categoria Miglior Film. Mentre Daniel Day-Lewis è il Miglior Attore per Il Petroliere. Domenica 24 febbraio si aprirà il sipario sull'80° edizione degli Academy Awards. Ovviamente a Los Angeles, al Kodak Theatre, presenta Jon Stewart. Annullati i party di Vanity Fair e People.

Manca poco e sapremo i vincitori degli Oscar 2008 relativi ai film dell'anno scorso. Se vogliamo trovare un filo conduttore possiamo dire che è: il sangue. Sia Non è un paese per vecchi che Il Petroliere (in originale si intitola infatti There will be blood, Ci sarà del sangue) sono due film che ti pugnalano direttamente allo stomaco. In senso positivo essendo entrambi davvero notevoli, ma altrettanto spietati. Nessuno dei due sono film direttamente politici ma ambedue non fanno ben sperare sui nostri giorni. Si rifanno entrambi a due grandi romanzi - Cormac McCarthy per i Coen e Oil! di Bob Sinclair per Il Petroliere - e scavano negli abissi dell'essere umano. Secondo i bookmakers, come dicevamo, Non è un paese per vecchi è il candidato alla statuetta per Miglior Film mentre Il Petroliere potrebbe far vincere Daniel Day-Lewis per la categoria Miglior Attore. Per le attrici Cate Blanchett, che fa Bob Dylan in Io non sono qui, dovrà vedersela con Amy Ryan, la mamma della bimba scomparsa in Gone Baby gone di Ben Affleck per la categoria Miglior Attrice Non Protagonista. Ma l'austrialiana è candidata anche nella categoria Miglior Attrice per Elizabeth: The Golden Age e ha antagoniste altrettanto temibili come Marion Cotillard che ha incantato con la sua interpretazione di Edith Piaf in La vie en rose e con Julie Christie per Lontano da lei.
Scritto da ADMIN
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA