questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Stewart-Pattinson: una lucherinata?

Attualità, Personaggi

31/07/2012

Sembrerebbe proprio una lucherinata. Un'invenzione sullo stile di Enrico Lucherini, il geniale press agent del cinema italiano che per lanciare e rilanciare i divi di casa nostra si inventava di tutto e di più. Con risultati mediatici garantiti, grazie alla sua straordinaria inventiva e ovviamente alla complicità degli interessati. La notizia della separazione della coppia vampiresca Kristen Stewart - Robert Pattinson, a causa della scappatella di lei col regista di Biancaneve e il Cacciatore, Rupert Sanders, sposato, due figli e col doppio dei suoi anni, sembrerebbe proprio una bufala estiva, ad uso e consumo dei tabloid di gossip, particolarmente affamati e seguiti in questo periodo dell'anno. A rendere il sospetto ancora più credibile, è proprio la inequivocabile documentazione fotografica dei due 'fedifraghi', pubblicata in esclusiva dalla rivista US Weekly, in seguito alla quale Robert Pattinson, da tre anni legato alla Stewart (sua partner nella saga di Twilight, nei panni di Bella Swan) avrebbe lasciato la casa in cui fino a oggi ha convissuto con Kristen, nonostante le scuse pubbliche di Kristen.

Sarà vero? Di certo la coppia vampiresca ultimamente non suscita più gli entusiasmi di un tempo. Le orde di fan pronte a dormire nei sacchi a pelo per poterli solamente vedere, sono sparite ed è sparita anche la curiosità pruriginosa dei fan verso la loro misteriosa relazione, ormai normalizzata. In previsione dell'uscita del prossimo ultimo capitolo di Twilight: Breaking Dawn parte II, una saga miliardaria ma decisamente già molto sfruttata, sta barcollando la loro principale risorsa mediatica: il loro mix erotico, trasgressivo e vampiresco, e qualcuno della Summitt, la società che ha fatto una fortuna grazie alla saga, potrebbe essersi posto questo problema. La soluzione francamente non sarebbe, se questa ipotesi di totale fantasia fosse vera, troppo originale. Una trasgressione della donna, non dell'uomo che fa meno notizia, in una coppia di vampiri? Alla Summit intanto già preparano la riappacificazione, che molto probabilmente avverrà sotto l'uscita del film (16 novembre) ad uso e consumo delle tv e dei giornali del pianeta. Anche la scelta di Rupert Sanders in questo improbabile triangolo sembrerebbe dettata più da esigenze di marketing che da pulsioni erotiche. Sanders è il regista di Biancaneve e il Cacciatore un blockbuster uscito da pochi giorni in tutto il mondo e interpretato appunto dalla Stewart, nel ruolo di una 'trasgressiva' Biancaneve.

 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA