questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Steven Spielberg torna a Stanley Kubrick: Napoleon in serie tv!

Attualità, Eventi, Personaggi

04/03/2013

Non è la prima volta che Steven Spielberg si cimenta nel terminare o realizzare opere pensate dal grandissimo Stanley Kubrick. E’ noto che il regista di tanti capolavori della storia del cinema aveva in mente di fare un film sull’Imperatore Napoleone ma che non realizzò mai… Ora Spielberg ha fatto sapere che il Napoleone di Kubrick rivivrà ma non in forma di lungometraggio ma come serie televisiva.

Stanley Kubrick agli inizi degli anni ’60 aveva iniziato a fare massicce e profonde ricerche su tutto quello che vi era in giro riguardante l’Imperatore Francese, ma all’epoca per ben due volte i progetti del regista relativi a Napoleone furono cancellati per motivi di budget troppo alti.

Kubrick che se ne è andato nel 1999, ha lasciato, in realtà, molti progetti non finiti. Poco dopo la morte del regista, infatti, Spielberg ha completato il lavoro di A.I. Artificial Intelligence, un film al quale Kubrick lavorava dai primi anni ’70. Kubrick si consultò con Spielberg prima di morire per quanto riguarda il film, anche se A.I. fu realizzato solo nel 2001, ma dal 1995 i due erano in contatto, solo che Spielberg diresse prima Jurassic Park, e il tempo passò…

“Sto sviluppando una sceneggiatura di Stanley Kubrickha detto Spielberg al canale televisivo francese Canal+ – per realizzare una miniserie televisiva sulla vita di Napoleone. Una miniserie che sarà interamente basata sullo scritto di Kubrick che risale al 1961, a molto tempo fa.”

Continuando nella conversazione il regista di Lincoln ha fatto sapere che Kubrick ha lasciato un enorme quantitativo di note, incluso un intero catalogo a schede relativo ai movimenti e alle azioni dell’Imperatore Francese durante gli anni della sua vita. C’è, come detto, anche una sceneggiatura già interamente sviluppata e, anche se sicuramente, Spielberg farà suo tutto questo materiale è sempre interessante e piacevole sapere che ama farsi guidare dall’opera immensa del leggendario regista.

In molti si augurano però che questa decisione di Spielberg non lo porti, ancora una volta, ad abbandonare o rimandare, il suo progetto Robocalypse, nella paura che quest’ultimo non vedrà mai la luce.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA