questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Steven Soderbergh non si ritira e racconta lo spogliarello maschile

Attualità, Personaggi

02/05/2011

Se è vero, come è vero, che il film che l'ha reso celebre (vinse la Palma a Cannes) si chiamava Sesso, bugie e videotape, allora Steven Soderbergh è assolutamente coerente. Infatti a poche settimane dall'annuncio tristissimo di aver chiuso con il cinema, il regista di Traffic, Erin Brokovich, Ocean's Thirteen e del doppio Che, ha fatto sapere di voler dirigere un film con Channing Tatum, l'attore del suo ultimo lavoro, un action thriller intitolato Haywire. Il nuovo progetto, dal titolo provvisorio Magic Mike, una storia d'amicizia nell'ambiente dello spogliarello maschile, ispirata alla reale esperienza di Channing Tatum che all'età di diciannove anni è stato uno stripper a Tampa.


"Quando Channing me ne ha parlato, ho pensato che era una delle migliori idee di film che avevo mai sentito". Ha commentato Soderbergh, aggiungendo: "E' sexy, scandalosa e malandrina. Utilizzeremo come modello La febbre del sabato sera. Speriamo di essere sulla strada giusta". Channing Tatum ha aggiunto: "E' stato un periodo folle della mia vita e non vedo l'ora di ripercorrerlo con Steven".

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA