questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Stephen Frears

04/09/2006

God Save The Queen!
Intervista a Stephen Frears


The Queen di Stephen Frears, dedicato al rapporto tra Tony Blair e Elisabetta II di Inghilterra, si porta a casa la Coppa Volpi per la migliore interpretazione di Helen Mirren e il premio per la migliore sceneggiatura, il film brilla per humour, stile e lungimiranza narrativa.

Lei crede che l'Inghilterra abbia davvero 'rischiato' di diventare una repubblica quando è morta Lady Diana?
No, non credo. Sicuramente solo qualche settimana prima della morte di Diana Tony Blair aveva vinto le elezioni con un'enorme maggioranza. La gente parlava di potere cambiare radicalmente le cose. No, 'rivoluzione' è una parola troppo forte per quel periodo…
Cosa pensa di Elisabetta II?
E' presente nella mia vita da più tempo di mia moglie o di mio figlio. Sono sessanta anni che regna e non c'è bisogno di Freud per dire che dopo tutti questi anni è entrata radicalmente nella mia coscienza. Anche quando spedisci una lettera la vedi sul francobollo. La regina è la madre della nazione.
La sua è una famiglia repubblicana?
I miei votavano laburista, ma non erano repubblicani. Da noi non c'è scelta. La regina c'è e non ricordo mai qualche discorso in senso contrario alla monarchia intorno alla nostra tavola da pranzo. Vede, la differenza fondamentale tra me e lei è che lei – come italiano – è un cittadino, mentre io sono un suddito.
Non crede che Helen Mirren – nonostante la sua bravura – sia ancora troppo brava e bella rispetto la vera Elisabetta II e che questo carisma – in qualche maniera – alteri la percezione della vera Regina?
No, non credo. E' sempre una cosa buona quando i personaggi sono interessanti e attirano l'attenzione del pubblico. In realtà lei deve capire che la Regina è nella testa di tutti noi inglesi e quello che lei dice punta a drammatizzare il nostro inconscio…


Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA