questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Spider-Man domina il box office in Italia e Usa

Attualità, Box Office

09/07/2012

Con 65 milioni di dollari nei tre giorni del week end in territorio nordamericano Spider-Man supera i 140 milioni in sei giorni, conquistando la 25esima posizione nella classifica degli esordi a stelleestrisce e avvicinandosi ad un soffio dell'incasso Usa del primo Spider-man che dieci anni fa esordì con 144 milioni di dollari nei primi sei giorni. Quindi grande soddisfazione da parte della Sony, per questa operazione reboot costata molto meno dei capitoli precedenti e con risultati uguali se non superiori. Il totale worldwide ad oggi è di 341 milioni di dollari, ma mancano ancora alcuni teritori.
In Italia la pellicola è a quota 4.5 milioni di euro dopo cinque giorni (563mila spettatori), con un week end da 2,7 milioni ed una media che sfiora i 3000 euro per sala. Un risultato eccellente che dimostra incontestabilmente che non è il caldo a tenere il pubblico lontano dai cinema, ma semplicemente la mancanza di film. Quindi anche la 'missione speciale' che Spider-Man doveva raggiungere nel nostro paese, ovvero ridare fiducia ad un mercato asfittico, è stata raggiunta.
Poco da dire sugli incassi degli altri film in programmazione, praticamente inesistenti. Seconda posizione per il Dittatore con 160mila euro al suo quarto weekend di programmazione, per un totale di 2.1 milioni. Terza posizione per Chernobyl Diaries con 78mila euro ed un totale di 617mila. In quarta e quinta posizione le new entry Quell’Idiota di Nostro Fratello con 75mila euro, e Cena tra Amici  con 73mila euro.
L'agonia del box office del mese di giugno sembra passata. Luglio, come previsto, è iniziato molto bene. Adesso, tra due giorni, arriva un altro blockbuster a dare una mano a Spider-Man (e a cercare di strappargli il podio degli incassi): il fantasy dark Biancaneve e il Cacciatore.  

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA