questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Sorrento 2011, anche la Bim presenta il suo listino

Attualità

29/11/2011

(Sorrento) Mattinata intensa quella della seconda giornata delle Giornate professionali di cinema 2011, edizione numero 34 per per essere precisi. Dopo la lunga presentazione della Universal, che ha aperto le danze alle nove, è toccato alla Bim Distribuzione  illustrare il proprio listino.

Salta subito all'occhio la linea sempre più 'raffinata' e poco commerciale della casa di distribuzione, ed esempio ne è la scelta di portare nelle sale il 7 Dicembre, mese dei cinepanettoni, un film come The Artist, autentico capolavoro bonsai già presentato a Cannes e valso al suo protagonista, Jean Dujardin, la palma d'oro come migliore attore. "E' un film in cui crediamo molto - ha commentato  la direzione - soprattutto in un periodo dove a prevalere sono i colori e la spettacolarità". Sempre da un festival, quello di Roma per la precisione, arriverà una simpatica commedia francese, Il mio peggior incubo, scontro classista tra Isabelle Huppert e Benoit Poelvoorde, amatissimo oltralpe.

Seguiranno a Gennaio 2012, due pellicole destinate a far parlare molto di sè: Hysteria ha già portato leggero scompiglio a Roma. Il film di Tania Wexler sulla nascita del vibratore, trattato con i toni leggeri della commedia, vede nel cast Maggie Gyllenhaal, Hugh Dancy e Rupert Everett. Terrà invece incollati alla poltrona Michael Fassbender, altro attore in ascesa e vincitore a Venezia della coppa volpi per questo Shame, dove diretto da Steve McQueen, interpreta Brandon, un uomo dipendente dal sesso. Cupo, doloroso, melanconico, per questo film si parla addirittura di nomination all'Oscar.

E' invece praticamente scontata la futura candidatura di Meryl Streep per The Iron lady, biopic diretto da Phyllida Loyd dedicato alla controversa figura della premier Margaret Tatcher. Solida preparazione accademica della Streep, della quale è facile notare un ottimo accento inglese nel trailer mostrato questa mattina, oltre ad una somiglianza impressionante con l'originale.

Infine non ha ancora un trailer ufficiale, ma ne è stata annunciata l'uscita per il 27 Luglio, 7 giorni all'Havana, diretto da Laurent Cantet, Benicio del Toro, Gaspar Noè, Elia Suleiman, Juan Carlos Tabio, Pablo Trapero. Si tratta di un ambizioso progetto che come già New york i love you, si propone di raccontare storie diverse tutte ambientate nella capitale dell'Isola di Cuba. L’episodio che verrà diretto da Benicio Del Toro (che lo ricordiamo debutta dietro la macchina da presa,) sarà la storia di un turista amricano che si trova a Cuba il primo giorno, Julio Medeem invece si concentrerà su di un triangolo amoroso, Pablo Traperò parlerà di un attore che si trova lì per ricevere un premio e Gaspar Noe dedicherà la sua storia ad un esorcismo. Negli altri episodi ci saranno altri personaggi carismatici tra cui una famiglia che farà un’ offerta alla religione di Yoruba.

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA