questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Sopravvissuto - The Martian, cosa ne pensa il mondo

Attualità, Personaggi

30/09/2015

Dopo Exodus - Dei e Re e il recente Prometheus, Ridley Scott torna al cinema con l’atteso Sopravvissuto - The Martian, il film di fantascienza basato sull’omonimo romanzo di Andy Weir che racconta la storia straordinaria dell’astronauta Mark Watney, interpretato da Matt Damon, che durante una missione su Marte viene considerato morto dopo una forte tempesta e viene abbandonato dal suo equipaggio. Ma in realtà sopravvive e si ritrova solo sul pianeta ostile. Con scarse provviste, Watney deve attingere al suo ingegno, alla sua arguzia e al suo spirito di sopravvivenza per trovare un modo per segnalare alla Terra che è vivo. A milioni di chilometri di distanza, la NASA e un team di scienziati internazionali lavorano instancabilmente per cercare di portare “il marziano" a casa, mentre i suoi compagni cercano di tracciare un’audace, se non impossibile, missione di salvataggio. 

Ci vuole un vero e proprio maestro per prendere qualcosa di così complesso e difficile come questo e farlo sembrare facile, ma ci vuole anche un artista con un grande orecchio per prendere qualcosa come questo è farlo praticamente cantare” ha scritto HitFix, conquistato dal nuovo lavoro di uno dei maestri del cinema di fantascienza che ci ha regalato cult come Alien e Blade Runner. Infatti dopo alcune parentesi poco convincenti negli ultimi anni, Scott sembra aver ritrovato il suo cinema, confezionando un’avventura spaziale emozionante e coinvolgente, ma anche ricca di ironia e di un cast senza limiti che oltre a Damon vede Jeff Daniels, Jessica Chastain, Kate Mara, Sean Bean e Chiwetel Ejofor dare il meglio di sè. Scritto da Drew Goddard, autore di Cloverfield e regista di Quella Casa nel Bosco, Sopravvissuto - The Martian ha convinto la maggior parte della stampa internazionale. Per esempio Entertainment Weekly ha scritto: L’ avventura sci-fi di Scott è il tipo di film che lascia la voglia di raccontare ai tuoi amici perché andarlo a vedere. Come Apollo 13 e Gravity, trasforma la scienza e la soluzione dei problemi in un'esperienza sulla sedia del cinema”. 

Una storia di sopravvivenza nello spazio esterno coinvolgente e rigorosamente realistica” ha scritto Variety, riconoscendo il valore di un’opera che vanta una regia precisa e attenta e una sceneggiatura carismatica e capace di tenere il ritmo dinamico e sostenuto dall’inizio alla fine del film nonostante le oltre due ore di durata. “Ancorato ad un ottimo Matt Damon, The Martian mescola intelligenza, divertimento e tensione su una grande tela. Il risultato è il film più puramente piacevole di Scott” ha sottolineato Empire, mentre indieWIRE ha aggiunto che “Come intrattenimento commerciale, The Martian trasporta su aspettative di un blockbuster "intelligente" anche se aderisce alla formula di un semplice dramma che fa sentire bene. Anche se "Interstellar" ha puntato su più ambizione, The Martian gioca più sul sicuro”. Non era semplice tradurre in immagini il bestseller di Weird senza rendere il racconto lento e progressivo, ma nelle mani di Scott questo film ha preso vita nel miglior modo possibile, come ha spiegato The Playlist: “The Martian è il film più piacevole che Scott abbia fatto da molti anni. La narrazione snella e stimolante costante del film, aiutata da un cast che non fa una mossa sbagliata, rende facile l'intrattenimento da popcorn”. Quindi non ci resta che consigliarvi di andare al cinema dal 1° Ottobre per vedere Sopravvissuto - The Martian, condividendo la recensione di Total Film che ha scritto: “Non è iconica fantascienza da abbinare ad Alien o Blade Runner, ma si tratta di attualità, estremamente artigianale, intelligente, uno spettacolo sincero con un umorismo irresistibile. Allacciate le cinture”.

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA