questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Sophia Loren, il ritorno della Regina

21/05/2014

(Cannes) - E' stato un vero e proprio trionfo il ritorno di Sophia Loren a Cannes.

La proiezione del mediometraggio La Voce Umana diretto dal figlio Edoardo Ponti di cui lei è la protagonista è stata preceduta da una vera e propria standing ovation in direzione della diva napoletana che si è quasi commossa. "Essere qui è sempre una grande emozione." spiega la Loren che sulla Croisette è stata più volte nell'arco della sua carriera.

Non ultima quella insieme al suo grande amico Marcello Mastroianni con cui ha presentato a Cannes Una giornata particolare di Ettore Scola, coprotagonista anche di Matrimonio all'italiana di Vittorio De Sica di cui è stata proiettata la versione restaurata dalla Cineteca di Bologna. 

Tratto dall'omonima piéce teatrale di Jean Cocteu, La voce umana che aveva rivelato nel 1948 l'immenso talento di Anna Magnani nell'omonimo episodio del film Amore, diretta da Roberto Rossellini è un mediometraggio che ha richiesto molto alla Loren. "Per la prima volta ho provato per sei settimane come se si trattasse di un dramma da portare a teatro." racconta l'attrice "Del resto ho sempre voluto fare questo testo sin dalla prima volta che l'ho letto quando ero giovanissima. Sapevo che un giorno avrei interpretato questa donna abbandonata dall'uomo che ama e quel giorno è finalmente arrivato. Ho fatto molte prove per un monologo di ventisei minuti." 

La Loren ricorda di avere visto Anna Magnani al cinema: "La sua interpretazione era piena di sensiblità e coraggio. La Magnani era una donna molto sensibile e intelligente e non è stata la sola ad interpetarla. Molte attrici hanno voluto cimentarsi con questo ruolo, perché significa cimentarsi con qualcosa di molto importante per loro stesse. Un monologo bellissimo che tocca le donne al cuore e di cui non si può fare a meno."

Una sfida che Sophia Loren ha affrontato con la passione e l'entusiasmo di sempre "A me le cose difficili piacciono molto. "Facendo le corna" riescono bene."

A proposito del lavoro del figlio Edoardo Ponti, Sophia Loren conclude "E' un regista meraviglioso e attento. Sceglie sempre delle cose complesse, perché sa di poterle fare. Lavorare con lui è molto bello."

Un pensiero va anche a Paolo Sorrentino e all'Oscar per La Grande Bellezza: "E' un film che mi è piaciuto molto: sono felice che abbia vinto questo premio.
E' un successo che porterà molte altre cose buone per l'Italia. Noi Italiani siamo bravi, siamo belli, abbiamo tante cose da dire...l'unico problema è che ci vogliono i soldi." 

Scritto da Marco Spagnoli
Tag: non vi sono tags per questo articolo
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA