questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Simon Pegg: “Star Trek 3 come The Avengers”

Attualità

22/05/2015

Il terzo episodio del franchise di fantascienza si dovrebbe chiamare Star Trek Beyond e le riprese partiranno a Giugno con al comando il regista Justin Lin. Il cast è composto da Idris Elba e Sofia Boutella che si uniscono a Chris Pine, Zachary Quinto, Simon Pegg, Karl Urban, Zoe Saldana e Anton YelchinAbrams figurerà come produttore assieme a Bryan Burke e a David Ellison della Skydance. Sembrerebbe quindi andare tutto liscio per il colossal, ma, a quanto pare, non è così. I problemi riguarderebbero in questo caso la sceneggiatura.

Infatti, sembra che la Paramount non sia stata entusiasta del lavoro dello sceneggiatore Roberto Orci, in particolare per il finale: una chiusura poco fruibile e troppo nerd per i pezzi grossi della casa di produzione. Ma chi è stato a svelare tutti questi dettagli? Si tratta proprio di Simon Pegg, che ha dichiarato a RadioTimes di aver ricevuto una chiamata dalla Paramount stessa per riscrivere la sceneggiatura del film. L’attore ha spiegato che la produzione è decisa a coinvolgere una nuova parte di pubblico e che, per riuscirci, ha scelto di seguire la via del genere cinecomc, una categoria sempre più in voga. Pegg, per essere più chiaro, ha scelto come esempio quello del film Avengers, una pellicola sostanzialmente destinata a spettatori di nicchia, in questo caso nerd, ma che ha comunque realizzato al botteghino 1 miliardo e mezzo di dollari. Cosa significa questo? Che se Into Darkness: Star Trek ha raggiunto mezzo miliardo d’incassi, c’è ancora una parte di pubblico, esattamente dal valore di 1 miliardo di dollari, che ha preferito vedere altro in sala.  Il motivo? Perché probabilmente gli spettatori non vedono Star Trek come svago, non come una pellicola da sabato sera.  La Paramount sta cercando di risolvere questo problema e ha puntato tutto sul genere, trasformando il film in un sequel d’azione o un thriller con i protagonisti di Star Trek. Si tratta praticamente di un polpettone che potrebbe essere succulento per molti, in particolare per un pubblico indeciso. Staremo a vedere, ma accaparrarsi il pubblico di Disney è davvero un’ardua impresa!

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA