questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Sempre al mare con i Vanzina, ma questa volta ai Caraibi

27/05/2009

"L'anno scorso con Un'estate al mare - ci dice Carlo Vanzina - abbiamo voluto provare a portare un film simile ai cinepanettoni natalizi in un periodo dove la gente da lì a poco sarebbe partita per le vacanze. Il film è andato bene, tenendo conto del periodo, e che avevamo Il Cavaliere Oscuro contro. Quest'anno usciamo prima, il 12 giugno invece che il 26, e speriamo che questa anticipazione sia premiata in modo maggiore".

Che differenze ci sono rispetto al film dell'anno scorso. Troviamo ancora una pellicola a episodi ma con una struttura diversa_
L'anno scorso abbiamo fatto il film abbastanza di corsa e abbiamo optato per il film a episodi. Nel senso che cominciava un episodio e si chiudeva. Quest'anno siamo ritornati ad un procedimento più nostro, quello di Vacanze di Natale o Sapore di mare. Vale a dire delle storie intrecciate, che si incastrano una nell'altra e che hanno un denominatore comune che è, in questo caso, l'isola di Antigua.

L'anno scorso avete messo in mostra le bellezze dei posti di mare più noti della nostra penisola mentre quest'anno vi siete spostati ai Caraibi. Perché?
Per diverse ragioni. Quella che può apparire più banale ma, in realtà, non è così, è la questione climatica. Il film lo abbiamo girato a gennaio e febbraio e l'anno scorso abbiamo avuto parecchie difficoltà a ricostruire un clima estivo a Capri in quei mesi. Abbiamo pensato, allora, di facilitarci il lavoro. Abbiamo scelto un posto caldo e in seguito i Caraibi ci hanno fatto venire in mente delle vicende che magari non avremmo mai potuto ambientare a Ischia o a Porto Cervo. Abbiamo cercato di potenziare il luogo, dare più ricchezza al film attraverso paesaggi meravigliosi. Quest'anno abbiamo curato maggiormente le storie, grazie al tempo in più che abbiamo avuto nella preparazione. Mentre Un'estate al mare era un grande omaggio alla commedia italiana degli anni '60, per cui ci rifacevamo a dei soggetti che erano già stati trattati. Un'estate ai Caraibi è un film a sé stante, non c'è nessun tipo di omaggio, nessun richiamo a vecchi canovacci di storie già viste.

 

 

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA