questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Sandro Parenzo distributore di The Road

Attualità, Interviste, Personaggi

28/05/2010

Esce oggi in 150 copie The Road di John Hillcoat, uno dei film più interessanti e travagliati dell'anno. Ne parliamo con Sandro Parenzo, Presidente di Videa Cde, il gruppo cine-televisivo che lo distribuisce.

 

Fermo restando che Videa Cde merita un encomio 'solenne' per una linea editoriale che passa per The Road e Hurt Locker: due film bellissimi e difficili, e considerando che la qualità in questo paese non sempre paga, come nasce la decisione di puntare su film 'belli e impossibili', per dirla alla Nannini?

E' una sfida, che nasce dall'idea che anche in Italia il pubblico non sia del tutto omologato, e magari sia rimasto lo spazio per un pubblico colto e libero. Insomma, volendo scherzarci un pò su, anche se non ci sarebbe granché da scherzare, oltre a difendere i diritti sacrosanti dei non vedenti e dei non udenti difendiamo anche quello dei non deficienti. E' il motivo che mi ha spinto ad acquistare delle quote di Chiarelettere e de Il Fatto.

 

Premesso che non è comparabile la forza commerciale di The Road, rispetto a quella di The Hurt Locker, eppure i due film hanno in comune una storia molto travagliata. Clamorosi insuccessi di pubblico in Usa e riconoscimenti artistici altrettanto clamorosi, vedi i 6 Oscar di Hurt Locker o il Premio Pulitzer al libro "The Road" di McCarthy e adesso la patente di film 'più importante dell'anno' data a "The Road" dalla prestigiosa rivista Esquire.

Sono dei film che raccontano la verità. Per questo motivo non hanno avuto successo in America. The Road è un film che interpreta la sensazione di disfacimento e di sfiducia nei confronti del presente che ci portiamo tutti dentro. Si esce da The Road con la consapevolezza di dover difendere con maggiore forza il nostro ambiente, le nostre certezze. Perché sono in pericolo.

 

 

Con quante copie esce The Road?

Circa 150. Con una distribuzione mista sia nei circuiti di qualità che nei multiplex. Sarà interessante vedere come rispondono i multiplex.

 

 

Come è andato The Hurt Locker, gli Oscar sono serviti a svegliare il pubblico?

Purtroppo la distribuzione in sala era già avvenuta, ed i risultati erano stati molto negativi. Ma la vittoria dei 6 Oscar è servita sicuramente a lanciare il dvd, che è andato molto bene. Quindi in conclusione l'operazione Hurt Locker è stata positiva, anche sul piano economico.

 

 

 

 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA