questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Sandra Bullock: guadagno record con Gravity

Attualità, Personaggi

26/02/2014

Pochi, maledetti e subito? No grazie. Sandra Bullock la pensa diversamente e preferisce ritagliarsi una percentuale degli incassi del film, prendendosi il rischio (relativo) di guadagnare meno. Per la sua ineccepibile interpretazione di Gravity The Hollywood Reporter calcola che guadagnerà circa 70 milioni di dollari. Infatti la sua agenzia è riuscita a strappare dalla Warner Bros, un contratto 'first dollar gross' che le garantisce una percentuale del 15% sul fatturato complessivo della major, in tutte le forme di sfruttamento del film. Il contratto prevedeva un cachet garantito di 20 milioni di dollari con la percentuale del 15% che sarebbe scattata una volta che il film avesse superato i 300 milioni di dollari di fatturato.
Poiché il film dovrebbe superare quota 750 milioni, complessivamente dal solo mercato theatrical la Bullock dovrebbe incassare 50 milioni di dollari. Cui vanno aggiunti gli incassi del dvd e della pay and free-tv e che, con un calcolo per difetto (secondo alcune fonti quest'ultima cifra potrebbe raddoppiare) le dovrebbero garantire altri 20 milioni di dollari.

Non è chiaro il tipo di accordo stipulato da George Clooney, ma a differenza della Bullock che è la protagonista assoluta e che dopo la rinuncia di Angelina Jolie era considerate dallo studio l'ultima spiaggia, grazie anche all'Oscar vinto l'anno prima con Blind Side, si sarebbe accontentato di una cifra più bassa rispetto a quella che lo studio avrebbe messo a disposizione per Robert Downey Jr., che come la Jolie ha dovuto rinunciare per lo slittamento delle riprese. Il regista Alfonso Cuaròn ed il produttore David Heyman, hanno dovuto invece rinegoziare il loro cachet in seguito allo sforamento del budget che ha superato la soglia dei 110 milioni. Ma chi ha guadagnato di più è sicuramente la Warner che nonostante il costo di produzione superiore ai 110 milioni ed i 100 milioni circa di spese di marketing, avendo finanziato quasi completamente il film (a parte una piccolo percentuale di RatPac-Dune Entertainment) porterà a casa qualche centinaio di milioni di dollari.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA