questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Rooney Mara e la sua Lisbeth Salander conquistano gli Usa

Attualità, Interviste

22/12/2011

Il film di David Fincher, Millennium – Uomini che odiano le donne (remake del primo film dell’originale svedese tratto dalla trilogia dei romanzi di Stieg Larsson) è uscito negli Usa, piuttosto in sordina, martedì 20 dicembre. E, nonostante si sia trattato soprattutto di anteprime visto che è dal 26 dicembre che avrà una distribuzione molto, molto più diffusa, ha avuto una partenza con il botto.

Il film che è vietato ai minori (R - restricted: ovvero vietato ai minori di 17 anni, non accompagnati dai genitori), ha incassato 1.6 milioni di dollari in due giorni. Come dicevamo l’uscita del film di martedì non è stata pubblicizzata e quindi è stata vista principalmente da spettatori informati e interessati, che sono rimasti tutti molto soddisfatti. Alcuni cinema hanno proiettato il film - che dura 2 ore e 40 - due volte nell'arco della serata.

Rooney Mara che interpreta Lisbeth Salander e che da mesi è al centro dell’attenzione dei media ha rilasciato varie interviste, in America, per l’uscita del film. Sul Corriere della Sera ha dichiarato: “E’ un personaggio che mi ha cambiato la vita. Ma Fincher mi aveva avvertito di tutti i pericoli di questo film. E’ stato molto onesto con me e mi ha lasciato ogni possibilità di scelta, ma io avevo già deciso - quando lui ha scelto me – di accettare la sfida”.

“Lisbeth nel nostro film è pericolosa – continua Mara – ma anche capace di esternare ogni sua contraddizione, sia quando viene stuprata da chi dovrebbe tutelarla, che quando con naturalezza porta a letto il giornalista con il quale collabora nelle indagini sulla ‘malata’ famiglia Vanger. Emblematico è il particolare di rivelare a se stessa di essersi innamorata di Mikael, ovvero Daniel Craig. Lei così dura, impenetrabile ma vulnerabile. Quando lo vede con un’altra donna butta il regalo che aveva comprato per lui nella spazzatura. Ci sono atti di forza e debolezze molto espliciti nella mia interpretazione di Lisbeth, forse è meno segreta e inafferrabile dell’originale”.

“Ma del resto – conclude Mara – io dovevo interpretare un’altra Lisbeth e non rifarmi a quella di Noomi Rapace. Il mio personaggio osserva freddamente tutto quello che le accade ma con tutte le sue contraddizioni. Ho messo un costume a me stessa anche quando, e sono molte le scene, ero nuda, ma questo abito interiore ed esteriore sembra nascondere un’altra Lisbeth vulnerabile perché non vuole mai arrendersi e questo genera la sua razionalità”.

Vi ricordiamo che Millennium – Uomini che odiano le donne di David Fincher arriverà in Italia il 3 febbraio 2012 distribuito dalla Warner Bros. Italia.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA