questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Roberto Morville, Creative Director Walt Disney Motion Pictures Studios

Animazione, Interviste, Personaggi

10/12/2009

“La Principessa e il Ranocchio è un dall’impianto molto classico e tradizionale, ma anche molto divertente.” Dice il responsabile il grande genio del doppiaggio disneyano Roberto Morville “Una pellicola d’animazione che richiama i grandi musical di Broadway, ma che, al tempo stesso, è puntellata e ritmata da un’azione molto brillante e intelligente. C’è una galleria di personaggi piacevoli che cantano tutti.”

Una grande difficoltà…

Certamente, perché non sempre è facile trovare un attore doppiatore che sappia anche cantare. In questo senso la scelta per il ruolo della protagonista di Karima Ammar è stata fondamentale, perché questa ragazza è vocalmente molto dotata e, in più, è figlia di madre italiana e di papà algerino. La sua è una vocalità importante che si avvicinava molto alla protagonista della versione americana Anika Noni Rose. Per noi l’aderenza vocale risulta sempre molto importante e preferiamo sempre scegliere voci di persone di talento, piuttosto che coinvolgere nomi famosi solo per esigenze di marketing. Le operazioni fine a se stesse non si trasformano mai davvero in buone idee. In questo senso anche il coinvolgimento di Luca Ward è stato pensato per dare spazio a tutto il talento di questo attore che ha studiato canto per essere al meglio durate la canzone. Pino Insegno e Luca Laurenti offrono dal canto loro delle performances notevolissime, così come Sergio Cammariere che interpreta una delle canzoni fuori scena reinterpretata attraverso il suo stile così particolare.

Nel line up Disney l’animazione ha, come sempre, un ruolo molto importante: parliamo di Toy Story 3-D…

Ci stiamo già lavorando e presto passeremo al lavoro di doppiaggio vero e proprio. Nel corso degli anni, da Toy Story 2 ad oggi abbiamo lavorato su alcune serie televisive e altri piccoli prodotti che fanno parte di questa saga. Sarà, però, molto bello potere tornare a lavorare con Fabrizio Frizzi e Massimo Dapporto con cui abbiamo collaborato anche per dei videogiochi e dei prodotti interattivi: loro sono e restano due splendidi Woody e Buzz! La grande sfida è legata ai nuovi personaggi che faranno parte di questa saga grazie al nuovo film. Tra tutti c’è un orsacchione di peluche di nome Lotso che non è esattamente così ‘morbido’ come sembra. Il nostro sforzo sarà quello di rendere al meglio la coralità della storia e delle voci facendo di questo film un prodotto all’altezza del resto della trilogia.

 

 

Scritto da Marco Spagnoli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA