questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Roberto Faenza

06/09/2005

Faenza fischiato
Non è piaciuto al pubblico I giorni dell'abbandono di Faenza, il primo italiano al Lido, ovviamente fischiato. Ma il regista torinese, tornato per l'occasione del film a girare nella sua Torino, non si scoraggia e come sempre si fa in questi casi  confida nel pubblico. Mentre pare che la stampa americana abbia apprezzato molto il film per il suo grande senso della narrazione, per il suo essere una storia. Ma in Italia purtroppo c'è troppa fiction Tv e un po'questo film, sebbene con le migliori intenzioni e recitazione ottima e intelligenza di struttura, ci somiglia. Ci sarà pure narrazione, ma non c'è cinema. D'altra parte il romanzo di Elena Ferrante, ultra letterario, non era facile da riscrivere al cinema senza rischi. Infatti laddove la metafora può funzionare o perlomeno trovare un suo pubblico sulla pagina scritta, al cinema un cane morto che irrompe durante un concerto, oppure una morta affogata che anche lei irrompe in salotto ed è il personaggio di un libro, non funziona se non sei autore di grande impatto visivo. E Faenza uomo intelligente e raffinato stavolta non ha convinto da questo punto di vista.

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA