questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Rinko Kikuchi - dopo Babel alla conquista dell’America con Pacific Rim

11/07/2013

Attrice dall'eclettica bellezza, zigomi alti e sguardo profondo, rientra nelle poche di origine orientale ad essere diventata famosa anche in America.
Classe 1981, debutta al cinema nel 1999 con la pellicola di Kaneto Shindo "Ikitai", per poi essere nel cast dell'acclamato "Sora no Ana", tradotto "Hole in the sky", di Kazuyoshi Kumakiri portato a numerosi e prestigiosi festival, occasione di visibilità per Rinko.
La svolta della sua carriera arriva nel 2006 quando Alejandro González Iñárritu la vuole per inserirla ne film che è la sua punta di diamante, Babel", dove lei interpreta Chieko Wataya, una ragazza sordomuta, la sua performance è così toccante e profonda che la porta alla Nomination all'Oscar come miglior attrice non protagonista, oltre a numerose candidature per altri premi. Vince, infatti, il National Board of Review Award 2006 per la Miglior Performance Rivelazione Femminile (insieme a Jennifer Hudson), il Gotham Award sempre nel 2006 come Miglior Attore o Attrice Emergente e il Chicago Film Critics Association Awards come Migliore Attrice non Protagonista. Un ruolo che oltre a darle un'immensa soddisfazione personale,le ha permesso di essere notata da molti altri registi internazionali, Rian Johnson la chiama per "The Brothers Bloom", con Adrien Brody, Rachel Weisz e Mark Ruffalo, partecipa anche al Festival di Cannes 2009 per "Map of the Sounds of Tokyo".
Lo stilista Karl Lagerfeld la sceglie a soli 26 anni per essere il nuovo volto testimonial di Chanel, definendola un'attrice con un grande potenziale e un potere reale nel suo sguardo. Guillermo Del Toro deve aver pensato lo stesso per averla a tutti i costi in "Pacific Rim" al fianco del bel Charlie Hunnam per salvare l'umanità dalla minaccia aliena.

Scritto da Sonia Serafini
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA