questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Ridley Scott

Interviste

03/09/2007

Venticinque anni dopo Blade Runner torna in 'Final Cut' curato personalmente dal regista Ridley Scott. Una versione 'scintillante' che presentata a Venezia nella spettacolarità della proiezione digitale verrà proposta al grande pubblico per Natale in una sontuosa edizione in Dvd carica di extra. Una versione emozionante che Scott ha reso – se possibile – ancora più dark e violenta in un contesto emozionante e visivamente straordinario. "Blade Runner è stato il mio primo film hollywoodiano." Ricorda Sir Ridley Scott "Quando sono arrivato lì tutto mi sembrava fantastico, mentre – ovviamente – durante la lavorazione mi sono reso conto di come le cose stessero diventando sempre più difficili. Quando l'abbiamo fatto vedere alle anteprime, la gente ha avuto una reazione disastrosa, se non catastrofica. Anziché diventare uno strumento utile per suggerire dei consigli utili, le anteprime si sono rivelate un vero e proprio incubo.
Al cinema, così, è uscita una versione piuttosto 'ibrida' rispetto a quello che io personalmente intendevo fare e qualche critico mi ha perfino dato addosso. Ad un certo punto ho pensato che il film fosse passato così per sempre. Poi, però, guardando la prima MTV, quella in cui i video musicali raccontavano delle piccole storie e favorivano un grande scambio tra musica e cinema, ho iniziato a domandarmi come fosse possibile che alcuni di questi filmati avessero delle clip di Blade Runner . Guardando meglio mi sono reso conto che, invece, si trattava di creazioni originali ispirate a Blade Runner, diventato, nel frattempo, un film in grado di influenzare la cultura dell'epoca e su un'intera generazione. Così nel corso degli anni, dopo un Director's Cut abbiamo seguito un'evoluzione che ha portato alla versione finale di questo film che è quella da me sempre voluta."


 

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA