questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Rambo is back! E sbarca in Birmania

15/09/2008
Un trionfo accoglie Sylvester Stallone al suo arrivo per la presentazione di John Rambo (nei cinema dal 22 febbraio distribuito dalla Disney), quarto film della serie, molto probabilmente non sarà l'ultimo, con il guerriero che si spinge nella giungla della Birmania, un paese martoriato da una violenza incredibile dell'oppressivo regime militare.

John Rambo è sempre John Rambo. Uno che appena apre bocca dice: "Vaffanculo al mondo", ma dietro la sua situazione di uomo solo, che si è ritirato in Thailandia a catturare serpenti, batte sempre un grande cuore pronto ad aiutare chi ne ha bisogno. E diciamo subito che la scelta di Stallone di ambientare il suo film in Birmania, un paese di cui si sa poco, ma che fino a qualche giorno fa appariva sulle pagine dei quotidiani per la strage dei monaci buddisti che il regime militare ha compiuto, è veramente la carta vincente di questo quarto episodio. Oltre ad una regia tutt'altro che banale, che ogni tanto - soprattutto per i luoghi in cui è ambientato - strizza l'occhio ad Apocalypse Now. Insomma già come era successo per l'ultimo Rocky Balboa, anche questo Rambo convince. Tenendo conto che Sylvester Stallone non si sottrae mai ad una sottile ironia che riversa sul suo personaggio, questo uomo che non deve chiedere mai, che viene apostrofato più volte nel film come 'il barcaiolo'. Accolto dagli applausi, e da un affetto vero e palpabile quando entra nella sala dell'hotel per incontrare la stampa, Stallone è anche un uomo che ha cose da dire. "Non me lo aspettavo affatto, grazie", e la sua emozione è palpabile. In effetti se questi due ultimi film, sui due personaggi che gli hanno dato la celebrità a livello mondiale - Rocky e Rambo - hanno convinto è proprio perché Stallone ha dimostrato di avere una sua sensibilità ben precisa, è uno che mette molto cuore in quello che fa, e questo viene apprezzato.
Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA