questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Quentin Tarantino compra il New Beverly Cinema a L.A.

Attualità

24/02/2010

“Fino a quando avrò vita e sarò abbastanza ricco - afferma Tarantino - il New Beverly ci sarà e avrà una programmazione di due film a sera, uno dietro l’altro, in 35 mm”. Così il regista parlando con The Hollywood Reporter ha fatto sapere che questo cinema è una vera istituzione e va salvaguardata. New Beverly ha 200 posti ed è un cinema che dal 1978 è attivo con due proiezioni a sera, prima era non tanto e solo un grindhouse ma anche un locale dove si tenevano balletti di showgirl semi-nude e fu costruito nel 1929 quando avvenne la prima proiezione. Negli ultimi tempi Sherman Torgan che si occupava del cinema aveva seri problemi nel riuscire a tenerlo aperto. Tarantino ha così iniziato a pagare le spese mensili. Dopo la morte di Torgan nel 2007, suo figlio Michael ha preso il posto del padre nella gestione del locale ma ha capito immediatamente che serviva un compratore e che per salvare il luogo occorreva vendere. Dopo alcuni rifiuti è arrivato Tarantino e dopo alcuni aggiustamenti ha comprato il cinema. Ora il nuovo New Bev ha nuove luci, nuove poltrone e ha anche un sistema di proiezione digitale, ma continua a proiettare film in 35mm. Questa non è la prima volta che Tarantino si interessa all’acquisto di un cinema, già nel 2003 aveva fatto piani per rilevare il King Hing Theatre a Chinatown, allora senza un proprietario, un luogo che ha sempre ispirato il lavoro del regista a partire da Grindhouse, omaggio a questo tipo di sale che andavano alla grande negli anni ’70. Tarantino nel frattempo continua a suggerire la sua programmazione per il New Beverly, la prossima settimana verrà proiettato Reservoir Dogs e Torgan si occupa delle prenotazioni che, al momento, sono riprese alla grande nella speranza che non sia una moda ma che questo cinema particolare continui a vivere e a stimolare l’interesse degli spettatori.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA