questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Queen Kate Winslet: al Festival di Venezia con Carnage, Contagion, Mildred Pierce

Attualità, Interviste

25/08/2011

Sarà Kate Winslet la regina del Festival di Venezia – e non ce ne voglia Madonna che avrà di sicuro la sua enorme parte di popolarità, visto quanto è attesa – ma, almeno per quantità (e anche qualità), è l’attrice britannica a vincere. La Winslet sarà presente alla 68esima Mostra Internazionale D'Arte Cinematografica di Venezia con ben 3 pellicole. In concorso porterà il dramma diretto da Roman Polanski Carnage insieme a compagni di avventura come Jodie Foster, John C. Reilly e Christoph Waltz. Fuori concorso sarà presente con Contagion, il thriller-horror diretto da Steven Soderbergh e anche qui si sprecano le star presenti: Matt Damon, Gwynet Paltrow, Jude Law. Infine, come omaggio al giurato Todd Haynes, sarà proiettata fuori programma la serie-tv Mildred Pierce. Contagion uscirà nei cinema italiani il 9 settembre per Warner Bros., Carnage il 16 per Medusa e Sky trasmetterà Mildred Pierce a ottobre.

E Kate Winslet in recenti interviste rilasciate rispetto al suo momento particolarmente felice a livello professionale ha affermato: “Tenetelo a mente, non sono una star da blockbuster. E’ per questo che dopo Titanic ho tagliato la corda e ho fatto un sacco di film piccoli. Non ho mai considerato il film di Cameron come il trampolino verso film colossali e colossali guadagni. Sapevo che avrei potuto ottenerli, ma sapevo anche che mi avrebbero distrutta. Ci ho sempre tenuto ad amare il mio lavoro. Mai vorrei che mi annoiasse”.

E se uno ripercorre la sua filmografia si accorge che Kate Winslet oltre ad essere artista di indubbio talento è donna di grande intelligenza. Riuscire a sopravvivere ad un trionfo quale fu Titanic non è cosa da poco, senza farsi travolgere da quella macchina – che può essere anche altamente distruttiva – che è Hollywood.

Tornando a Venezia la Winslet è particolarmente orgogliosa di tutti e due i film, Carnage e Contagion, e riguardo alla serie tv Mildred Pierce – per la quale è già in pole position per vincere qualche Emmy Awards – ha riferito: “Non ho mai voluto vedere una puntata mentre la giravamo perché non volevo farmi influenzare. Alle spalle avevamo un film di tutto rispetto dal quale la serie ha preso spunto interpretato da un mito come Joan Crawford che per giunta vinse l’Oscar nel 1946 per la sua interpretazione. Capite bene che ho cercato di fare del mio meglio e la regia di Todd Haynes (come detto, in giuria a Venezia quest’anno n.d.r.) ha fatto il resto. Todd è un eccellente direttore di attori e uomo con un immaginario davvero unico e particolarissimo. Così ora che Mildred Pierce è stato terminato posso dire che sono molto soddisfatta del risultato”.

Il critico del Village Voice, Brendan Lemon, ha scritto a proposito della serie tv e della performance della Winslet: “Non m’è mai capitato di rimpiangere l’interpretazione di Joan Crawford. Non solo per la bravura di Kate ma anche perché c’è un aspetto della loro personalità che le rende molto, molto simili, per cui il pensiero dell’una si dissolve nel pensiero dell’altra. Sono due bulldozer!”.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA