questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Quattro Volte Vent’anni: Giuliano Montaldo all’Anteprima del film sulla sua vita!

Attualità, Eventi, Personaggi

19/03/2013

Lunedì 25 marzo, a Genova - città natale di Giuliano Montaldo -, alle 19 alla sala Sivori (ingresso a inviti fino a esaurimento dei posti) sarà presentato il documentario sul grande cineasta, salutato dal commissario Piero Fossati e dal sindaco Marco Doria che alle 17 a Tursi gli consegnerà il Grifo d’Oro.

Un ritratto per immagini - l’arte e la passione di tutta una vita sul set - dell'inimitabile “cineasta e gentiluomo” Giuliano Montaldo che ne racconta la carriera, le esperienze personali, i linguaggi cinematografici, lo straordinario talento artistico e la ricerca filmica anche sul piano sociale e civile. E’ il documentario, Quattro Volte Vent’anni: Giuliano Montaldo per la regia di Marco Spagnoli e la colonna sonora dei genovesi Pivio e Aldo De Scalzi, con il cameo della canzone finale “Gente di Liguria” interpretata da Vittorio De Scalzi presentato e proiettato in anteprima a Genova lunedì 25 marzo alle 19 alla sala Sivori alla presenza del grande regista e intellettuale, Giuliano Montaldo, salutato dal commissario della Provincia Piero Fossati e dal sindaco Marco Doria (che alle 17 consegnerà a Giuliano Montaldo il Grifo d’Oro a Palazzo Tursi). L’ingresso in sala è ad inviti ritirabili gratuitamente, fino a esaurimento dei posti disponibili, allo Sportello del Cittadino della Provincia in salita Santa Caterina 52 r. venerdì 22 marzo dalle 9 alle 14.30 e lunedì 25 dalle 9 alle 17.

“E’ per me una grande emozione e un grande onore – dice Piero Fossati – poter incontrare e salutare Giuliano Montaldo, uno dei massimi registi contemporanei che ha saputo cogliere nella ricchezza sempre originale dei suoi linguaggi cinematografici, da attore e poi da regista, la più autentica e umana essenza della storia e dei valori su cui si fondano la nostra libertà e la nostra democrazia, dall’interpretazione in Achtung Banditi di Lizzani alla regia de L’Agnese va a morire, offrendo nuove e straordinarie chiavi di ricerca e denuncia anche delle degenerazioni e delle storture del potere da Gott Mit Uns al Caimano, delle ingiustizie e delle discriminazioni civili, sociali e culturali, da Sacco e Vanzetti a Giordano Bruno. Un intellettuale sensibile e raffinatissimo capace di raccontare come pochi altri, con L’industriale il suo film più recente, anche i tremendi e crudeli effetti sociali, culturali, esistenziali della crisi mondiale che attanaglia questi anni.” Alla presentazione di Quattro volte vent’anni, dedicato a Giuliano Montaldo (nato nel 1930 a Genova) e prodotto da Madeleine in collaborazione con Rai Cinema parteciperà anche il regista del documentario Marco Spagnoli che ha girato proprio nel capoluogo ligure parte della sinossi. “Seguire il maestro - dice - lungo le strade che l’hanno visto bambino e poi ragazzo è stato un momento molto forte e intenso per tutti noi”.

Inoltre mercoledì 27 marzo presso La Casa del Cinema a Roma (Largo Marcello Mastroianni, 1), alle ore 17.30, in occasione dell’uscita home video si terrà la proiezione del film-documentario: Giuliano Montaldo. Quattro volte vent’anni diretto da Marco Spagnoli per una durata di 71 minuti.

A seguire il regista Giuliano Montaldo, il giornalista e regista Marco Spagnoli e i protagonisti del film-documentario incontrano il pubblico, l’incontro sarà moderato dal giornalista Enrico Magrelli. Il film è disponibile in vendita in dvd distribuito da 01 Distribution e a chiusura dell’evento un omaggio musicale di due jazzisti di fama internazionale, il concittadino di Giuliano Montaldo, Enzo Pietropaoli al contrabasso e la cantante Maria Pia De Vito.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Giuliano Montaldo. Quattro Volte Vent’anni è una produzione Madeleine in collaborazione con Rai Cinema.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA