questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Proposta indecente alla toscana

29/05/2007

Si intitola Una moglie bellissima, uscirà il 14 dicembre, distribuito da Medusa che ne è anche co-produttore. E' la nuova commedia di Leonardo Pieraccioni. E ce la racconta.

Ha 42 anni Leonardo Pieraccioni ma ne dimostra dieci di meno. Se lo dice da solo, ma è vero... il buon umore mantiene giovani. Lunedì 4 giugno inizieranno le riprese della sua nuova avventura, il film di Natale, prodotto dalla Levante Film insieme a Medusa che lo distribuirà con circa 750 copie e intitolato Una moglie bellissima. 9 settimane di riprese, si inizia con una settimana alle Seychelles, una a Roma e le rimanenti sette a Anghiari (provincia di Arezzo), paese della Toscana famoso per la battaglia di Anghiari. Una commedia, con qualche momento amaro e di malinconia, ma, sostanzialmente si riderà molto. Un film corale, interpretato da un gruppo di amici: Massimo Ceccherini, Rocco Papaleo, Francesco Guccini (un ritorno che rende orgogliosissimo Pieraccioni), Tony Sperandeo e due new entry: la moglie bellissima ovvero Laura Torrisi e il fotografo, un altro bello, Gabriel Garko. Pieraccioni, prima di spiegarci i ruoli delle due nuove entrate, ci racconta la storia di Una moglie bellissima? "Cominciamo dicendo che l'ho scritto, come mia consuetudine, insieme a Giovanni Veronesi. Che lo abbiamo scritto in meno di due mesi e per me questo è un segno molto positivo. Quando le cose vanno liscie e vengono di getto, vuol dire che funzionano. Una moglie bellissima è la storia di Mariano, interpretato da me, e Miranda, che è Laura Torrisi, che sono marito e moglie e si amano tantissimo. Si amano in un modo che, secondo me, solo le persone semplici sanno fare. Il loro matrimonio sembra perfetto. Abitano ad Anghiari e hanno un banco di frutta e verdura al mercato del paese. I loro amici sono gli altri ambulanti, tipo Baccano, ovvero Massimo Ceccherini che vende pentole e utensili per la cucina. Poi, un bel giorno, arriva in paese Andrea (Gabriel Garko),fotografo della rivista Beautiful Life e, inquadra, per caso, mia moglie. Riguardando quelle fotografie Andrea trova Miranda bellissima, come in realtà è, e propone al direttore del suo giornale di fare un calendario con lei come protagonista. Basta calendari con veline e starlette e mettiamoci: la bella del paese. Potete immaginare come questa proposta, che significa tanti soldi, fama, popolarità, possa sconvolgere il microcosmo felice dei due sposini. Da quel momento la loro quotidianità, la loro vita, entra in crisi. Insomma, una famiglia normale viene aggredita da una proposta più grande di loro. E' un Ciclone alla rovescia".

Scritto da ADMIN
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA