questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Presentata a Dubai la prima coproduzione italo-irachena: Tangled up in Blue

Attualità

15/12/2008

(Dubai) - Passera' alla storia come la prima coproduzione italo - irachena, Tangled up in Blue scritto e diretto da Haider Rashid selezionato dal Mercato del Festival di Dubai per un incontro pubblico con possibili finanziatori e compratori da tutto il mondo. Ancora in produzione, il film e' ispirato da un testo teatrale dell'americano Brad Boesen e racconta la storia del dilemma di un ragazzo figlio di uno scrittore celeberrimo con cui, pero', non aveva mai avuto un grande rapporto, all'indomani della pubblicazione del suo primo libro. "E' un film nato tre anni fa" Racconta il giovane regista nato a Firenze da padre iracheno e madre italiana "E' una storia molto attuale che riguarda tutti quanti noi che apparteniamo ad una seconda generazione e che siamo alla ricerca della nostra identita'. Non solo: e' anche un film sulla lacerazione personale di un ragazzo che non vuole sfruttare la fama del proprio genitore per pubblicare il suo primo libro". Ambientato a Londra (il film ha anche una coproduzione inglese da parte di Andrea Farren di Bluesunfilms) Tangled up in blue racconta inoltre una storia d'amore tra il giovane scrittore e un'artista, una pittrice in crisi. "Le tematiche affrontate sono tante." Aggiunge Rashid "E' un lavoro che abbiamo affrontato cercando di esplorare la nostra modernita': e' una storia universale, molto rilevante in un paese dove c'e' un'emigrazione di seconda generazione." Tangled up in Blue dovrebbe essere pronto a marzo in tempo per essere visionato dal Festival di Cannes "Non abbiamo ancora una distribuzione italiana, perche' al momento eravamo molto impegnati a lavorare sul film, ma, ovviamente, appena sara' possible inizieremo a discutere con i vari possibili interlocutori." Conclude Rashid che pur essendo al suo esordio come regista di un lungometraggio ha maturato una lunga esperienza di cortometraggi e nel mondo della produzione.

 

di Marco Spagnoli

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA