questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Premi Fice agli artisti d’essai dell’anno

Attualità

11/10/2010

Saranno gli interpreti Alessandro Gassman e Isabella Ragonese, Piera Degli Esposti a ricevere il Premio Fice, federazione italiana cinema d’essai, mercoledì 13 ottobre a Mantova. La premiazione, in programma al Teatro del Bibiena, vedrà protagonisti tutti i realizzatori e gli interpreti dei film d’essai più apprezzati dell’anno.

A ricevere il premio saranno anche Paolo Virzì, autore dell’anno, regista del film La prima cosa bella, candidato italiano all’Oscar 2010 per il miglior film straniero, Rocco Papaleo, autore esordiente dell’anno, regista di Basilicata Coast to Coast, Antonio Capuano, autore indipendente dell’anno, regista di L’amore buio, e Gianluca Arcopinto, produttore dell’anno. Tra le categorie tecniche verranno premiati Mirco Garrone (La nostra vita), come montatore dell’anno e Louis Siciliano (20 sigarette, Happy Family, Due vite per caso), compositore dell’anno. Il premio “Vota il film d’essai dell’anno” della rivista Vivilcinema, bimestrale della Fice distribuito gratuitamente nelle sale d’essai, andrà a Bastardi senza gloria di Quentin Tarantino, come miglior film, e a L’uomo che verrà di Giorgio Diritti, come miglior film italiano.

La premiazione, presentata da Maurizio Di Rienzo, si svolgerà nell’ambito della X edizione degli Incontri del Cinema d’essai, organizzata dalla Fice, che inizierà domani, 12 ottobre, a Mantova, alla quale parteciperanno più di 400 addetti ai lavori che avranno la possibilità di assistere alla proiezione di anteprime e trailer dei film della prossima stagione.

16 i film in anteprima in programma alla Multisala Ariston: Incontrerai uno sconosciuto alto e bruno, la nuova commedia di Woody Allen; Séraphine di Martin Provost; Precious di Lee Daniels; Incendies di Denis Villeneuve; Post Mortem di Pablo Larrain; Potiche – La bella statuina di François Ozon; Animal Kingdom di David Michod; Il padre e lo straniero di Ricky Tognazzi; Into Paradiso di Paola Randi; L’illusionista di Sylvain Chomet; This is England di Shane Meadows; gli inglesi Another year di Mike Leigh e Tamara Drewe di Stephen Frears; e poi il nuovo film di Gianni Di Gregorio. Tra le anteprime, anche Quam di Mario D’Anna, e Madri di Emanuela Rizzotto, entrambi prodotti dalla Mantova Film Commission. Alla proiezione di Il padre e lo straniero parteciperà il regista Ricky Tognazzi. A Mantova sarà presente anche l’autore Marco Bellocchio che presenterà alcune sequenze del suo nuovo lavoro, Sorelle Mai.   

Aperte al pubblico saranno le anteprime dei film Into Paradiso, Séraphine e Potiche – La bella statuina in programma alla Multisala Ariston, rispettivamente nelle serate del 12, 13 e 14 ottobre alle 21.00. A queste tre anteprime il pubblico potrà assistere gratuitamente, fino ad esaurimento posti. Alla proiezione di Into Paradiso sarà presente la regista Paola Randi, insieme al produttore Fabrizio Mosca.

Nel corso degli Incontri sono previsti due appuntamenti professionali: oltre alla tavola rotonda dal titolo Un faro nella notte: l’essai tra sostegno, norme e il digitale che verrà in cui interverrà il direttore generale Cinema del MiBAC, Nicola Borrelli, è in programma anche il seminario dal titolo Il ruolo della sala di qualità nella catena del valore del film, dedicato a “Schermi di Qualità”, il progetto che promuove i film italiani ed europei.

Alla riuscita della manifestazione contribuiscono il ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Comune di Mantova, la Fondazione Banca Agricola Mantovana, la Fondazione Monte dei Paschi di Siena, l’associazione Mantova Film Commission e la Regione Lombardia.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA