questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Platonico Pieraccioni

04/06/2009

Sono passati quindici anni da I Laureati e Leonardo Pieraccioni è sempre alla ricerca dell'anima gemella. Anche se nella sfortuna, beato lui, di mogli e fidanzate bellissime se n'è tolta la voglia. Adesso, con l'insufflamento (!?) dell'amico Giovanni Veronesi, il prode Leonardo mira a ben altro. Basta con le donnette scollacciate pescate tra le solite veline, modelle etc., ci vuole una figura femminile al di sopra di questo bailamme tracimante dalle tv e dilagante ormai quasi dovunque. E ci vuole anche un protagonista meno pragmatico, meno sessuodipendente, magari capace di un innamoramento platonico. Insomma una svolta.

Io e Marilyn è annunciato come una fiaba contemporanea incentrata su un amore immaginario per la diva per eccellenza: Marilyn Monroe. Protagonisti un riparatore di piscine (Pieraccioni) ed il fantasma della bionda attrice riportato per scherzo tra i vivi dall'uomo durante una seduta spiritica. Il quarantenne riparatore di piscine e separato (mollato dalla moglie per un domatore del circo), è ovviamente Pieraccioni, mentre alla sosia di Marilyn, la trentaduenne londineseSuzie Kennedy, l'arduo compito di interpretare la diva. Nel cast l'immancabile Massimo Ceccherini, questa volta in coppia (in tutti i sensi) con Luca Laurenti, due ex eterosessuali che hanno deciso di 'passare all'altra sponda', ed ovviamente i due grandi amici di Gualtiero Marchesi (il nome del personaggio di Pieraccioni, che non c'entra nulla col famoso chef).

"E' l'unico film di Marilyn che non avete mai visto!" - esordisce ridendo Pieraccioni -, che racconta come la sceneggiatura abbia dovuto passare al vaglio della Fondazione Strasberg che detiene i diritti dell'immagine di Marilyn. Per la realizzazione del film infatti la produzione ha dovuto acquistare i diritti d'immagine di Marilyn e sottoporre il copione alla Fondazione, che ha richiesto, più o meno espressamente, alcune modifiche. Comunque ha precisato Pieraccioni "Non ci sarà nessuna immagine della vera Marilyn, neanche nella locandina". Anche se è lei il motore della storia.

Ambientato a Firenze e girato tra il centro storico tra Ponte Vecchio e Piazza Duomo, Roma, l'Italia in miniatura di Rimini e Piombino Io & Marilyn vedrà nel cast ancheFrancesco Pannofino nel ruolo del maresciallo dei Carabinieri ed una nuova partecipazione straordinaria di Francesco Guccini, ormai ospite fisso, nei panni di uno psicanalista. "Accanto a me ci saranno come sempre gli amici del gruppo storico Papaleo, Izzo e Ceccherini in coppia con Luca Laurenti."

Scritto da ADMIN
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA