questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Paul Verhoeven racconta la nascita del fondamentalismo

Anteprime, Attualità, Personaggi

24/08/2010

Il regista olandese di Robocop e Basic Instinct, Paul Verhoeven, assente dalle sale dal 2006 (Black Book), ha annunciato che produrrà e dirigerà The Hidden Force.

Tratto dall'omonimo romanzo dello scrittore olandese Louis Couperus, la storia è incentrata sul personaggio di un colonialista olandese in Medio Oriente che nei primi del '900 vede il suo razionalismo messo a dura prova dalla nascita del fondamentalistmo islamico. "La ribellione contro il colonialismo, la nascita del fondamentalismo islamico, i rapporti tra i popoli, l'adulterio ed i poteri della psiche... E' una storia su cose che non capiamo ma che accadono" Dopo aver lasciato, dopo più di venti anni, la Mecca del cinema, Verhoeven è tornato nella sua Olanda, dove produrrà il film, sceneggiato da Gerard Soeteman, che per Verhoeven già scrisse Black Book, e che sarò girato in olandese.

Nel libro The Hidden Force, scritto nel 1900 e ambientato nelle colonie olandesi dell'estremo oriente, si racconta il declino e la caduta del residente olandese Van Oudyck, causata dal suo rifiuto di guardare al di là del suo razionalismo occidentale. E' cieco e sordo alle crescenti agitazioni della popolazione delle Indie Orientali. La magia nera, i richiami degli uccelli, la vegetazione, il calore, e la misteriosa, ostile presenza dei Giavanesi, si dimostra più forte della struttura coloniale.

 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA