questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Partenza alla grande con Universal

Attualità, Trade

04/12/2012

Dopo il tradizionale rito dell'accensione dell'albero di Natale in Piazza Tasso di ieri, onore e onere toccato quest’anno a Obelix per la gioia dei piccoli e grandi sorrentini, e dopo l'anteprima del film del Premio Oscar Susanne Bier, Love Is All You Need, girato interamente a Sorrento e ovviamente applauditissimo dalla platea del Teatro Tasso gremita di cittadini della splendida cittadina della costiera, stamani siamo entrati concretamente e spettacolarmente nel clima delle Giornate Professionali di Cinema con la convention di Universal Pictures che ha praticamente dato il via alle danze. Una convention doppia, visto che al suo interno è stato presentato anche il listino Filmauro, durata circa due ore, con una prima parte dedicata agli spezzoni  di alcuni film, seguita al promo vero e proprio con i trailer dei film della prima parte della stagione, e successivamente da una mini convention della Filmauro tutta o quasi giocata sul palco da Aurelio e Luigi De Laurentiis ed alcuni talents della loro scuderia, per finire con la seconda parte del promo con titoli e brevi flash sugli altri titoli del listino.  

Le prime immagini coincidono con il primo titolo di gennaio ovvero il nuovo personaggio interpretato da Tom Cruise in Jack Reacher - La prova decisiva, diretto dal premio Oscar Christopher McQuarrie, un action di ottima fattura, con al centro un misterioso personaggio, un ex militare che, dopo essere sparito dalla circolazione, torna in scena per difendere un ex collega. Due le clip mostrate: nella prima Tom mostra letteralmente i muscoli mettendo fuori gioco cinque persone in uno scontro tutt'altro che leale, e nella seconda  sfodera abilità da pilota di 'sfondamento' in tutti i sensi visto che in una lunga sequenza di inseguimenti deve mettere fuori gioco sia i suoi inseguitori che le macchine della polizia. 

Seconda clip per G. I. Joe Retaliation, un nuovo capitolo della saga dei G. I. Joe con Bruce Willis che si aggiunge al cast del precedente Dwayne Johnson e il nuovo astro Channing Tatum. Ancora Dwayne Johnson, questa volta affiancato da Mark Wahlberg per la clip di Pain and and Gain prodotto e diretto da Michael Bay, un curioso action ambientato nel mondo dei body builder, dove i muscoli gonfiatissimi mescolati all'azione sono conditi da una buona dose di ironia. Successivamente due clip da Les Misérables, trasposizione cinematografica di un musical di grande successo, diretta da Tom Hooper (Il discorso del Re) e interpretata da Russell Crowe, Anne Hataway, Hugh Jackman, posizionato in uscita il 30 gennaio, in piena Oscar Season,  alla luce della molto prevedibile 'nominabilitá' del film. In effetti le due clip mostrate non solo hanno strappato molti applausi ma hanno provocato una buona dose di brividi nella platea della sala Sirene. 

Subito dopo è partito il mega promo reel con il trailer di Jack Reacher seguito dal trailer di Zero Dark Thirty di Kathryn Bigelow, un film sulla ormai leggendaria cattura di Bin Laden, diretto dalla vincitrice di 6 Oscar per The Hurt Locker. Poi, dopo il bellissimo trailer di Les Misérables, un altro film in odore di nomination, Flight di Robert Zemeckis con Denzel Washington nel ruolo di un pilota d'aereo molto controverso, che nonostante sia riuscito a fare un atterraggio d'emergenza considerato miracoloso, salvando la vita di un centinaio di passeggeri, viene sottoposto a giudizio perché trovato positivo al test alcolico. Altro trailer curioso e di notevole effetto L'uomo con i pugni di ferro, diretto dal rapper RZA, con un cattivissimo Russell Crowe in una pellicola dove lo splatter incontra le arti marziali. A seguire il trailer di Anna Karenina che riunisce l'attrice Keira Knightley al regista di Espiazione e Orgoglio e Pregiudizio, Joe Wright, in una messa in scena dove la trasposizione teatrale fa da filo conduttore alla celebre storia girata in esterni.   

Ultimo esilarante trailer Io sono tu dal regista di Ted, Seth MacFarlane.

E' poi la volta di Filmauro con Aurelio e Luigi De Laurentiis che salgono sul palco in eccellente compagnia di Christian De Sica e Luisa Ranieri e di Lillo e Greg e Anna Foglietta per una presentazione di Colpi di fulmine, la nuova versione 2.0 del cine-panettone di onorata memoria diretta dall'immancabile Neri Parenti, soprannominata 'pane, amore e sacrestia'. Decisamente travolgente lo sketch 'audizione' che Lillo e Greg hanno offerto alla platea, anche se non aveva nulla a che fare con il loro ruolo nel film dove interpretano rispettivamente un Ambasciatore presso la Santa Sede e il suo autista, mentre De Sica e la Ranieri sono rispettivamente uno psichiatra in fuga dal fisco ed un maresciallo dei carabinieri. De Laurentiis ha anche mostrato alcuni trailer dei film acquisiti contenente negli Stati Uniti, a cominciare da Jobs get inspired di Joshua Michael Stern con Ashton Kutcher, storia del mitico fondatore della Apple, che chiuderà il prossimo Sundance e The Last Stand con il redivivo Arnold Schwarzenegger che si riprende molto sul serio in un ruolo da sceriffo anti trafficanti in una cittadina di confine con il Messico. 

La seconda parte del promo Universal, proiettata subito dopo, ha presentato purtroppo con poche immagini, il notevole ulteriore carico del loro listino, a comincia da Oblivion di Kosinski con Tom Cruise, la commedia Questioni di tempo di Richard Curtis, Kick-Ass 2, La fine del mondo, Old boy di Spike Lee, La ragazza di fuoco, nuovo capitolo della saga Hunger Games, e Star Trek Into Darkness, ovvero la mitica franchise rivista e corretta da J. J. Abrams, RIPD (Rest in Peace Department) storia di un gruppo di poliziotti morti viventi, ed infine tre trailer che hanno strappato nuovamente moltissimi applausi. Il primo Fast and Furious 6, che riunisce il gruppone dei film precedenti una nuova avventura girata in Europa, World War Z con Brad Pitt, uno spettacolare trailer su una invasione di alieni, e Cattivissimo me 2, che si preannuncia come un nuovo cartone di grandissima qualitá.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA