questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Paolo Ferrari annuncia il suo ritiro dalla Warner Bros.
 


Attualità, Personaggi, Trade

28/09/2011

Una delle figure più eminenti del mondo del cinema, Paolo Ferrari, manager di lungo corso  - ha iniziato la sua carriera nell'industria del cinema nel 1957, presso la MGM Metro Goldwyn Mayer, successivamente ha diretto la Columbia Pictures, per poi passare, nel 1989 alla Warner Bros, che ha diretto negli ultimi ventuno anni, ha annunciato oggi il suo prossimo ritiro.  Rimarrà nella sua carica attuale fino alla primavera del 2012. 
Dal 2007, è stato Presidente ed Amministratore Delegato della  Warner Bros. Entertainment Italia, responsabile di tutte le attività svolte della Società in Italia, comprese le produzioni cinematografiche, l’home video, il marketing e la distribuzione (sia dei film di lingua inglese che di quelli in lingua Italiana), la distribuzione televisiva, la cessione di licenze, la distribuzione digitale e l’ intrattenimento interattivo, a capo di tutti i team e dipartimenti in Italia, in partnership con i rispettivi presidenti e dirigenti regionali e di dipartimento.

Nella suo straordinario Cursus Honorum, è stato anche, fino a pochi mesi fa,  Presidente dell'Anica e di Sistema Cultura Italia (Confindustria).
In questi ventuno anni, ho avuto il grande privilegio di condurre quello che io credo sia il team di eccellenza nel mondo dello spettacolo oggi’’, ha affermato Paolo Ferrari.  Mentre sto per iniziare un nuovo capitolo della mia vita, vorrei ringraziare tutti i miei colleghi, sia passati che presenti, che hanno reso questi anni alla Warner Bros. non solo così stimolanti, ma anche qualcosa di cui sono molto fiero.

 
Barry Meyer, Presidente e Amministratore Delegato della  Warner Bros. Entertainment, ha commentato:’ "Paolo Ferrari è stato la forza motrice  dell’industria cinematografica italiana con una carriera brillante e straordinaria per  cinque decadi’’.  

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA