questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

OSCAR 2011: TRIONFA IL DISCORSO DEL RE

Attualità

28/02/2011

Poche sorprese per l'edizione 2011 degli Academy Awards, che hanno visto letteralmente trionfare Il discorso del Re di Tom Hooper. Il biopic si è aggiudicato i riconoscimenti più importanti, tra qui quello per Miglior Film e Migliore Regia, oltre che per l'interpretazione di Colin Firth. Altri premi sono andati a The Social Network - tra cui quello per la Miglior Sceneggiatura Non Originale del bravissimo Aaron Sorkin - e ad Inception, in particolare i riconoscimenti delle categorie tecniche. Tra i Premi da ricordare Migliore Attrice alla splendida Natalie Portman per Il Cigno Nero e Christian Bale, incredibile come sempre, in The Fighter (dove vince anche Melissa Leo per Migliore Attrice Non Protagonista). La cerimonia - che ha visto tra i premiati anche Toy Story 3 - La grande fuga per Animazione e Canzone e il danese In un mondo migliore di Susanne Bier come Migliore Film Straniero - è stata condotta da Anne Hathaway e James Franco. I due attori, dei quali James Franco era anche candidato come Migliore Attore per 127 Ore di Danny Boyle, sono stati piuttosto criticati dalla stampa Usa. La maggioranza delle testate - eccetto Ken Tucker di Entertainment Weeky - li ha trovati impacciati e non particolarmente brillanti, soprattutto nei siparietti che si erano preparati.

Ritornando ai Premi sono 4 su 12 Nomination quelle che porta a casa il Sovrano ma sono tutte pesantissime. Tra i film completamente esclusi spicca il vuoto assoluto per Il Grinta dei fratelli Coen.

Il protagonista de Il discorso del re, l'affascinante Colin Firth, ha ringraziato le sue co-star, Hooper e i produttori del film, ma anche il suo amico Tom Ford, regista di A Single Man - dimostrando di sapere che se non ci fosse stata la nomination dell'anno scorso, forse non ci sarebbe stata questa vittoria oggi - prima di omaggiare di nuovo sua moglie con una bellissima dedica. Anche "il discorso di David Seidler" - sceneggiatore che ha atteso decenni per poter raccontare la storia che l'ha aiutato a vincere la balbuzie per rispetto alla Queen Mother - colpisce nel segno, con la sua dedica a tutti i balbuzienti del mondo: "Abbiamo una voce, siamo stati ascoltati!"

I VINCITORI

MIGLIOR FILM
Il discorso del re
(The king's speech) di Tom Hooper

MIGLIOR REGIA
Tom Hooper
per Il discorso del re

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Colin Firth
per Il discorso del re

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Natalie Portman
per Il cigno nero

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Christian Bale
per The Fighter

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Melissa Leo
per The Fighter

MIGLIOR FILM STRANIERO
In un mondo migliore
di Susanne Bier (Danimarca)

MIGLIOR FILM D'ANIMAZIONE
Toy Story 3
di Lee Unkrich

MIGLIOR COLONNA SONORA
Trent Reznor e Atticus Ross per The Social Network

MIGLIOR CANZONE
We belong together (Toy Story 3)

Musica e testi di Randy Newman

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
David Seidler per Il discorso del re

SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
Aaron Sorkin
per The Social Network

MONTAGGIO
Angus Wall e Kirk Baxter
per The Social Network

SCENOGRAFIA
Robert Stromberg, Karen O'Hara
per Alice in Wonderland

FOTOGRAFIA
Wally Pfister
per Inception

TRUCCO
Rick Baker, Dave Elsey
per The Wolfman

COSTUMI
Colleen Atwood
per Alice in Wonderland

SONORO
Richard King
per Inception

MISSAGGIO DEL SUONO
Lora Hirschberg, Gary A. Rizzo, Ed Novick
per Inception

EFFETTI SPECIALI
Paul Franklin, Chris Corbould, Andrew Lockley, Peter Bebb
per Inception

DOCUMENTARIO
Inside Job
di Charles Ferguson e Audrey Marrs

CORTOMETRAGGIO
God of Love
di Luke Matheny

DOCUMENTARIO CORTO
Strangers No More
di Karen Goodman e Kirk Simon

CORTO ANIMATO
The Lost Thing
di Shaun Tan e Andrew Ruhemann

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA